G. De Mita:”Stabilità solo con dato urne, oppure più spazio a Udc”

0
1

Giuseppe De Mita vice presidente della Regione Campania ad Ariano per un confronto con l’Aifa, coglie l’occasione per esprimere il suo pensiero sullo stato di salute dell’Ente Provincia e del Comune di Ariano che in questo momento sta vivendo una fase tribolante. Sul tavolo del sindaco Mainiero ci sono le richieste degli alleati di rifare la Giunta e sulla questione De Mita annuncia “i nostri assessori sul Tricolle hanno dato la propria disponibilità alle dimissioni, solo alla luce di una richiesta che trovava e trova ragioni esclusivamente nella dialettica interna al Popolo della Libertà” Poi l’affondo a più ampio raggio che coinvolge anche Palazzo Caracciolo “escludo che la stessa possa produrre conseguenze sugli equilibri interni alla Provincia. Chi continua, tanto sul Tricolle che in Provincia, a sollecitare trasformazioni all’interno delle giunte per corrispondere a cambiamenti intervenuti nella geografia politica delle rispettive assisi, rispondo che l’unico dato a cui è possibile riferirsi per garantire la stabilità nella governabilità, è quello emerso dalle urne”. Poi l’invito “qualora si dovesse accettare la logica inversa, in funzione della quale ad oggi trasformazione degli equilibri in aula debba corrispondere un cambiamento negli equilibri di giunta, alla Provincia l’Udc dovrebbe pretendere una rappresentanza nella squadra di governo superiore a quella attuale. Questa, però, non è la logica che ci guida”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here