Fu condannato per aggressione a pubblico ufficiale, assolto 25enne nigeriano

Fu condannato per aggressione a pubblico ufficiale, assolto 25enne nigeriano

10 Maggio 2017

Il Tribunale Monocratico di Avellino, accogliendo la tesi difensiva del legale di fiducia, avvocato Giacomo Sorrentino, ha assolto il cittadino nigeriano che lo scorso 10 marzo, durante un controllo della polizia municipale di Avellino mirato al contrasto del fenomeno dell’accattonaggio, fu arrestato e processato per direttissima per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Per il giovane, che risultava essere ospite di una cooperativa sociale di Forino, l’accusa era quella di aver sferrato un pugno allo sterno ed al viso di un agente della polizia municipale che, stando ai referti, aveva riportato lesioni guaribili in otto giorni. Tra gli altri reati contestati, le lesioni personali volontarie aggravate, il rifiuto d’indicazione sulla propria identità personale, la violenza e l’oltraggio e la resistenza a pubblico ufficiale.