Fruncillo (Pdl): “Mancanza di rappresentanza del partito in Regione”

20 Agosto 2013

Avellino – “Non può attaccare Sibilia chi ha tradito il partito alle scorse amministrative ad Avellino”. Queste le parole della dirigente del PdL di Avellino Ines Fruncillo in un’intervista rilasciata a Telenostra.
Incalza sulla famiglia D’Ercole, definendoli “ammutinati” in riferimento alla campagna elettorale delle scorse amministrative in città, appellativo dato per la non candidatura a sindaco di uno dei due personaggi politici.
Non tralascia poi una battuta sulla Ruggiero che a suo avviso sarebbe stata del tutto assente nel periodo elettorale. “E’ finita l’era della cooptazione – prosegue la Fruncillo – perchè non è più strumento di garanzia collettiva; l’elezione della Ruggiero in Regione ci è costata cara, il Pdl irpino manca di rappresentanza in Consiglio regionale”, conclude sferzante la dirigente PdL.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.