Frigento, 2 milioni e mezzo  per la messa in sicurezza dell’istituto “G. Pascoli”

Frigento, 2 milioni e mezzo per la messa in sicurezza dell’istituto “G. Pascoli”

7 Luglio 2020

A Frigento è stato finanziato, dal Miur,  il progetto comunale da 2 milioni e mezzo, sui lavori di adeguamento sismico e messa in sicurezza dell’istituto comprensivo “G.Pascoli”.

“Una notizia che ci rende orgogliosi – ha riferito il sindaco Carmine Ciullo – un intervento necessario per la piena sicurezza dell’edificio scolastico di Piazza Umberto I e che ci consentirà di riportare le scuole primarie del paese nella sua sede originaria”.
L’istituto, infatti, da un paio di anni era stato trasferito in Piazza Municipio, in locali più piccoli ma comunque più sicuri.

“Attraverso questo intervento di adeguamento sismico e messa in sicurezza dell’edificio scolastico di Piazza Umberto I – continua il sindaco – potremo riportare gli alunni delle scuole elementari in un edificio molto più grande, più attrezzato e soprattutto più sicuro”.