Freda (Pd): dare visibilità ai consiglieri, senza bocciare i tecnici

0
3

Avellino – Occorre un nuovo percorso politico programmatico attraverso il quale rilanciare l’amministrazione comunale per i prossimi quindici mesi, che ci dividono dalle elezioni, ma questo non significa dover rinnegare il lavoro svolto fino a questo punto. E’ necessario dare maggiore visibilità ai consiglieri perché sono loro che hanno preso i voti e che hanno un collegamento più diretto con l’elettorato, ma quell’orientamento non deve suonare come la sconfitta dei tecnici. A precisarlo è Giuseppe Freda, consigliere comunale del Partito democratico, che invita il sindaco Giuseppe Galasso a dare finalmente il via al progetto che aveva annunciato di voler avviare. Il primo cittadino ha dovuto affrontare alcune emergenze, che lo hanno tenuto particolarmente impegnato nelle scorse settimane – afferma Freda – e non si è potuto soffermare sulla situazione politica, ma non ho alcun motivo per non credere che non lo faccia nei prossimi giorni. Anzi, sono convinto che la prossima settimana affronterà la questione per giungere in consiglio comunale con la soluzione già raggiunta. Azzeramento per me non significa cancellare l’attuale esecutivo, perché ci sono alcuni assessori, come Petracca e Perrotta, che devono continuare un percorso senza interruzioni, ma so bene che qualcuno la vede diversamente ed in un modo che non condivido. Infatti – continua Freda – l’azzeramento non può coincidere con la bocciatura dei tecnici esterni, perché in tal caso per il sindaco significherebbe bocciare se stesso e questo non credo appartenga alla realtà delle cose. Galasso potrebbe decidere di avviare il nuovo percorso sostituendo rapidamente alcuni assessori e dare così il via libera alla nuova fase. Spero che il tutto si realizzi prima del consiglio comunale, che è stato convocato per discutere argomenti particolarmente delicati”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here