FOTO/Calcio Avellino, Rastelli: “Arbitri condizionati dalle società”

13 Ottobre 2013

Guarda la fotogallery

Calcio – Non aveva sbagliato, nella conferenza stampa alla vigilia del match con i toscani, a definirla ‘Squadra di Serie A’. Il tecnico dell’Avellino Massimo Rastelli ammette le qualità degli avversari ma pone l’attenzione su alcune decisioni del direttore di gara: “Le immagini sul fallo di mano sono molto chiare, anche nell’episodio su Castaldo, c’era espulsione visto che era fallo da ultimo uomo. Ma ci sono stati anche tanti altri episodi che hanno condizionato la gara e non poco. La cosa più bella – continua l’allenatore dell’Avellino – è stato l’applauso degli oltre mille tifosi venuti a Siena. Anche loro hanno carpito la voglia con cui la squadra ha lottato fino al 95′. Negli spogliatoi ho fatto i complimenti ai miei ragazzi. Quando una società si lamenta durante la settimana – puntualizza – l’arbitro viene condizionato e questo dispiace molto perché un mese fa nella riunione con gli arbitri ci hanno chiesto tranquillità e collaborazione. Archiviamo velocemente questa sconfitta contro una grandissima squadra. Da domani – conclude Rastelli – ripartiamo per la prossima gara con il Carpi. Abbiamo creato tante occasioni oggi e siamo riusciti a fare la nostra partita in modo egregio e diligente”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.