FOTO / “Virgo Fidelis”, anche ad Avellino e Benevento i carabinieri celebrano la Patrona dell’arma

FOTO / “Virgo Fidelis”, anche ad Avellino e Benevento i carabinieri celebrano la Patrona dell’arma

21 Novembre 2020

“Virgo Fidelis”, anche ad Avellino e Benevento i carabinieri celebrano la Patrona dell’arma. Celebrazione che ha coinvolto anche i militari dell’arma impiegati in missione di pace e che ha riguardato anche il 79° anniversario della “Battaglia di Culqualber”.

Questa mattina, nel capoluogo irpino, nella chiesa del Santissimo Rosario, è stata celebrata la santa Messa: una celebrazione naturalmente molto sobria ed essenziale a causa delle restrizioni imposte dall’attuale emergenza epidemiologica.

Officiata dal Vescovo di Avellino, Monsignor Arturo Aiello, la funzione si è svolta alla presenza del comandante provinciale dei Carabinieri, Colonnello Luigi Bramati, di una rappresentanza di carabinieri del comando provinciale, del gruppo Carabinieri Forestali di Avellino e delle associazioni carabinieri in congedo.

Al termine della Messa, il colonnello Bramati ha commemorato la “Battaglia di Culqualber” e ringraziato i suoi uomini per l’impegno e l’abnegazione che quotidianamente pongono per garantire sicurezza e rispetto della legalità.

I carabinieri del comando provinciale di Benevento hanno celebrato la ricorrenza della loro patrona, presso la Chiesa Santuario del Sacro Cuore di Gesù, dove è stata celebrata una messa.

Nel rispetto delle prescrizioni emergenziali, la celebrazione è stata officiata dal Cappellano Militare presso la Brigata “Garibaldi” di Caserta, Don Francesco Marotta e da Frate Gianluca Manganelli alla presenza del Comandante Provinciale Col. Germano Passafiume, del Coordinatore Provinciale, Gen. Antonio Perrone, il presidente della locale Sezione dell’Associazione Nazionale Carabinieri in Congedo, Col. Elio Adamo, con un minimo di rappresentanza di militari in servizio dell’Arma e del Gruppo Carabinieri Forestali di Benevento.