FOTO / Tamponi rapidi a Campo Genova, oggi i primi test. Avellino punta sullo screening di massa

FOTO / Tamponi rapidi a Campo Genova, oggi i primi test. Avellino punta sullo screening di massa

16 Novembre 2020

Alfredo Picariello – Tamponi rapidi a Campo Genova, oggi i primi test. Avellino punta sullo screening di massa. L’amministrazione del capoluogo irpino ha mantenuto l’impegno, mettendo da parte dunque le polemiche dei giorni scorsi. Oggi pomeriggio, nelle tende messe a disposizione dall’esercito e dove anche l’Asl effettua i suoi test, sono stati effettuati i primi 40 tamponi rapidi a cura del Comune e dell’Ordine dei Medici di Avellino. I primi ad essere stati sottoposti allo screening sono stati gli agenti della polizia Municipale.

Per non intralciare il lavoro dell’Asl, il Comune procederà ad effettuare i tamponi quando l’azienda sanitaria non sarà impegnata a Campo Genova. Per il “varo” del drive-in targato amministrazione, oggi pomeriggio era presente anche il sindaco di Avellino Gianluca Festa che è arrivato nella zona posta dietro la curva Nord dello stadio Partenio-Lombardi accompagnato dall’assessore Giuseppe Giacobbe.

Sul posto, in primis, c’era il gruppo di medici del Comune, ovvero i consiglieri comunali Franco Russo, dell’opposizione, Nino Montanile, Elia De Simone, Luigi Preziosi. Presenti anche altri consiglieri comunali: Mario Spiniello e Jessica Tomasetta. Ed è arrivato anche il consigliere regionale Livio Petitto.

Saranno sottoposti al test i dipendenti pubblici e poi le categorie più esposte, come ad esempio i commercianti. Per il resto dei cittadini, test gratituti, con l’unico obbligo della ricetta bianca, cioè la prescrizione medica.