FOTO / “PretenDiamo Legalità”, i vincitori irpini del concorso

0
896

Si è svolta questa mattina, presso la Sala “A.Manganelli della Questura di Avellino, la premiazione della fase provinciale del Progetto-Concorso PretenDiamo Legalità, ideato dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Ufficio Relazioni Esterne Cerimoniale e Studi Storici in collaborazione con il Ministero dell’istruzione, giunto alla sua sesta edizione.

Una manifestazione fortemente voluta dal Questore Maurizio Terrazzi che si è complimentato per il lavoro portato avanti con diligenza dagli studenti e dal costante lavoro dei docenti avendo potuto apprezzare le indiscusse qualità tecnico-artistiche di ogni elaborato e l’efficace pertinenza nella rappresentazione dei temi proposti.

Quest’anno c’è stato un incremento delle domande di partecipazione con ben sedici istituti scolastici che, dopo aver beneficiato della fase di formazione eseguita dai Dirigenti, Funzionari ed operatori della Polizia di Stato, hanno prodotto ben 101 lavori che sono stati selezionati da una commissione valutatrice, opportunamente nominata dal Questore.

La manifestazione è stata introdotta da alcuni brani strumentali eseguiti dall’Orchestra musicale dei giovani studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado “E. Cocchia – C.a. Dalla Chiesa” di Avellino” .

All’evento, oltre alla Dr.ssa Maria Sabina Galasso, dell’U.S.R. Campania Ufficio Ambito Territoriale di Avellino, ai Dirigenti Scolastici Prof.ssa Carmela Satalino, Dr.ssa Silvia Gaetana Mauriello, Prof.ssa Amalia Carbone, è stato presente l’atleta delle Fiamme Oro, il pugile Vincenzo Picardi, detentore del titolo UE dei pesi Gallo che ha conferito il premio agli studenti che si sono distinti nelle diverse categorie di partecipazione.

Il campione europeo ha motivato i presenti su come lo sport, attraverso i sacrifici intrapresi, è il giusto veicolo per la conquista di importanti risultati nella vita. Presente in sala anche un altro pugile delle Fiamme Oro, Marzia Davide, responsabile del Centro Sportivo Fiamme Oro “A. Manganelli” che ha illustrato ai presenti le attività delle due discipline sportive, pugilato e lotta libera, che verranno proposte al Centro.

Il momento centrale della manifestazione è stata la testimonianza del Maestro Giovanni Maddaloni, Direttore tecnico della Star Judo di Scampia che, con toccanti parole che hanno emozionato la platea ed entrando nel cuore dei ragazzi, ha convinto sull’importanza dello sport che è fonte di rinascita per un quartiere che si vuole riscattare. Attraverso un’intervista proposta dell’Isp. Velia Giorgione, della locale Divisione Anticrimine, dove sono stati toccati diversi temi quali l’integrazione sociale, la famiglia, il proficuo rapporto tra le istituzioni, ha reso partecipe gli studenti di tutta la sua emozionante vita sportiva costellata da successi sia sportivi che umani nonché dai numerosi titoli italiani e medaglie, compresa quella d’oro olimpica vinta da suo figlio Pino Maddaloni a Sidney nel 2000, che ha mostrato in sala tra i tanti volti dei ragazzi incuriositi e partecipi.

Sono stati ringraziati, nel corso della cerimonia, i formatori del progetto Vice Questore Dr. Rocco Rafaniello, il Vice Questore Dr.ssa Maria Felicia Salerno, il Vice Questore Aggiunto Dr. Michele Lauritano, il Commissario Capo Dr.ssa Filomena Fuccio, il Commissario Dr. Giovanni Bianco, l’Ispettore Angela Lomazzo e l’Isp. Velia Giorgione che hanno saputo coinvolgere e far partecipare alla discussione gli studenti affrontando con loro le tematiche delle macro aree proposte nel progetto.
La manifestazione si è conclusa con la visita delle scolaresche ai mezzi in dotazione della Polizia di Stato e agli Uffici della Questura.

Di seguito si elencano gli attestati di merito consegnati agli studenti primi classificati delle singole sezioni e categorie:

Categoria scuola Primaria – Sez. Elaborati di testo:
«The scrapbook of legality» Classe 3^ Sez. A e B Scuola Primaria «Calvario – Covotta» I.C. «Don Lorenzo Milani» di Ariano Irpino (Av)
Categoria Scuola Primaria Sez. Arti figurative e tecniche varie:
Plastico “Tra passato e futuro” realizzato dagli alunni Fabio Alfieri, Gilda Pulzone, Cruz Elisabeth Guerrero della classe 5^ sez. D dell’I.C. “Perna-Alighieri” di Avellino

Categoria Scuola Secondaria di Pirmo Grado – Sez. Video o spot:
1° classificato: «La Costituzione, il capolavoro italiano» Classe 1^ Sez. B I.C. “San Tommaso – F. Tedesco” di Avellino
Categoria Scuola Secondaria di Primo Grado – Sez. Graphic Novel:
«Z-challenge» realizzata dagli alunni: Serena Alessandrino, Chiara Abbondante, Elena Barisano, Matteo Onnembo, Claudia Membrino, Federica Cipolletta, Francesco Bruno, Allegra Del Percio della classe 1 sez. D dell’ I.C. “E.Cocchia – C.A. Dalla Chiesa” (Av)
Categoria Scuola Secondaria di Pirmo Grado – Sez. Video o spot:
Spot «Non ho un’identità» della Classe 3 sez. A del Liceo Artistico Design dell’Istituto Istruzione Secondaria Superiore “Ruggero II” Ariano Irpino (Av).