FOTO / Ospedaletto: una maglietta, un sorriso e giochi per i bambini. Donne che aiutano altre donne

FOTO / Ospedaletto: una maglietta, un sorriso e giochi per i bambini. Donne che aiutano altre donne

25 Novembre 2019

Alfredo Picariello – Una maglietta, un sorriso e giochi per i bambini: donne che aiutano altre donne. Una vicinanza fatta di cose concrete, oltre al calore delle parole, agli sguardi, agli abbracci e alle strette di mano. Parlarsi e capirsi, parlarsi e comprendersi, guardarsi per andare oltre, ma sapendo perfettamente cosa è successo. Gli sguardi, le parole, gli abbracci, sono stati quelli dell’associazione “Av bike Woman” verso le ospiti di Casa Rifugio “Antonella Russo” di Ospedaletto d’Alpinolo. Niente bici per la pioggia, ma l’affetto e il calore, quelli non sono mancati.

Emilia, Silvia e le altre, hanno mantenuto la loro promessa. Buona parte della loro mattinata, le “ragazze della bici” l’hanno trascorsa con le sei ospiti ed i loro bambini, oltre che con le volontarie e con Maria Rosaria Famoso di “Casa sulla Roccia”. “Una delle cose più belle che mi sia capitata in quest’ultimo periodo”, sottolinea Emilia Falciano. “E’ stato bello vedere la gioia negli occhi dei bambini. E’ stato tutto molto emozionante. E’ difficile rendersi conto, senza toccarle con mano, che ci sono realtà così a pochi passi da casa nostra. Casa Rifugio è una cosa molto importante e va sostenuta sempre. Siamo state capultate in storie incredibili, di sofferenza e di dolore, ma anche di reazione. E il messaggio che arriva è fondamentale: bisogna denunciare i violenti, sempre”.

Donne che aiutano altre donne, anche questo è bel messaggio. Con capi di abbigliamento per donne e per bambini, con giochi per i più piccoli, con dolci e mostaccioli. Un legame forte, quello che si è creato tra “Av bike woman” e Casa Rifugio, che porterà con sé tante altre belle cose.