FOTO / “Minibasket for life”, in due giorni a Paestum e Avellino in campo oltre 200 bambini

FOTO / “Minibasket for life”, in due giorni a Paestum e Avellino in campo oltre 200 bambini

20 Settembre 2021

Alfredo Picariello – Si ricomincia. A giocare, sudare, sognare, ad inseguire la palla a spicchi. Piccoli campioni crescono, si emozionano e fanno emozionare. Il “trofeo del centenario”, dedicato ai 100 anni del minibasket in Italia, ha regalato momenti unici a tutti. Il fine settimana appena trascorso è stato l’ultimo di questa meravigliosa e appassionante “cavalcata” che ha visto anche la Campania protagonista.

Dal 10 giugno scorso al 19 settembre, emozioni a go go: match sui campetti di tutto il Paese con tantissimi minicestisti protagonisti. Parole d’ordine e nomi dei gruppi nazionali: altruismo, condivisione, inclusione e rispetto.

Paestum ha ospitato per la Campania l’ultima fase del trofeo. “Grande emozione è stata rivedere tutti questi bambini del Minibasket ritornare a giocare. Minibasket for life”. Così la FIP Campania ha commentato il fine settimana di gare con un ritorno delle attività per i più piccoli sul territorio.

All’ombra dei magnifici templi, si sono giocati tornei di 4 contro 4 su quattro campetti. Più di 150 miniatleti per una grande festa del basket. La sfida ha visto protagonisti “Aquilotti” ed “Esordienti”. A premiare, il sindaco di Paestum, Francesco Alfieri. Presenti anche Antonio Caliendo, presidente Fip Campania, e coach Andrea Capobianco.

Ad Avellino, invece, è andato in scena al Country Sport, il “Gemellaggio con il centenario”: in campo più di 40 bambini, un’altra grande festa. Protagonisti i pulcini in sfide di due contro due.