FOTO E VIDEO / Mascherine chirurgiche? Una chimera. Ma i farmacisti tranquillizzano i cittadini: “Arriveranno settimana prossima”

7 Maggio 2020

Alfredo Picariello – Disponibilità a “macchia di leopardo”. Ma la maggior parte delle farmacie di Avellino e dintorni ne è ancora sprovvista. Eppure, il 4 maggio ci sarebbe dovuta essere la svolta: mascherine chirurgiche a prezzi calmeriati, ovvero, in tutto, 61 centesimi. Decisione presa per evitare “salassi” ai cittadini – che sempre più spesso le hanno pagate a peso d’oro – e speculazioni. Le buone intenzioni del Governo e del commissario Arcuri, però, ancora non si stanno traducendo in fatti concreti.

Già nelle scorse ore, sui facebook “viaggiava” il tam tam di chi, recatosi in farmacia, non trovava le mascherine così come previsto. In tanti, stanchi della situazione, hanno deciso di segnalare l’andamento delle cose all’Unione Consumatori di Avellino. “In questi giorni – spiega Fabrizio Monaco – abbiamo fatto anche noi un giro per le farmacie e le parafarmacie. Mascherine chirurgiche a 50 centesimi ad Avellino per ora non se ne trovano Però, in compenso, si trovano, con tanto di cartello su qualche vetrina di negozio, le mascherine FFP1, FFP2,FFP3 e altri tipi a prezzi  non proprio economici. Pertanto, come Unione Consumatori di Avellino, facciamo appello al Prefetto ed al Comandante  della Guardia di Finanza”.

Le mascherine sono difficili da reperire, però, anche dagli stessi farmacisti. Anche loro sono in difficoltà. Ma, ad ogni modo, rassicurano la cittadinanza: dalla settimana prossima le mascherine chirurgiche saranno più facilmente acquistabli anche in Irpinia.