FOTO E VIDEO / “Lavoratori licenziati in piena pandemia e rifiuti inquinanti nello stabilimento”. Novolegno, Rifondazione chiede di fare luce

0
10

Alfredo Picariello – Lavoratori licenziati in piena pandemia, materiale inquinante nello stabilimento. Rifondazione Comunista, con il segretario provinciale Tony Della Pia, riaccende i riflettori sulla vertenza Novolegno, la fabbrica di Montefredane che ha chiuso i battenti ormai da un anno, mandando sul lastrico 117 persone. Stamane, proprio dinanzi lo stabilimento, Della Pia, insieme ad un gruppo di operai, ha presentato alla stampa una dettagliata denuncia fatta alla Procura di Avellino.

 

 

In pratica, con la denuncia si chiede di verificare se sono state rispettate le norme per ciò che riguarda il licenziamento avvenuto proprio durante la fase più acuta del coronavirus. Inoltre, si chiede di fare luce sulla paventata presenza, nella fabbrica, di materiale inquinante.