FOTO E VIDEO / La festa della Musica “travolge” Avellino, bilancio positivo. E la kermesse “ospita” annunci importanti

21 Giugno 2021

Alfredo Picariello – La musica ha “travolto” Avellino. La forza del conservatorio “Domenico Cimarosa” è stata dirompente, per tre giorni i vari generi si sono contaminati ed hanno contaminato il capoluogo irpino. In attesa di una Festa della Musica ancora più irpina, il prossimo anno come promesso in conferenza stampa, il presidente ed il direttore del Conservatorio, Achille Mottola e Maria Gabriella Della Sala, si possono godere i risultati di una kermesse che ha coinvolto ed emozionato. Forse anche perché è coincisa con il passaggio della Campania in zona bianca.

Ma il programma era comunque impeccabile, al di là delle zone e dei colori. E, nel corso della manifestazione, sono stati fatti anche tre annunci importanti. Quella della firma del protocollo d’intesa con la Sopritendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici e culturali di Salerno e Avellino. Il Ministero, inoltre, ha dato comunicazione di aver istituito al “Cimarosa” il Master di II Livello in chitarra. Infine, l’Orchestra del Conservatorio di Avellino sarà inserita nel cartellone degli eventi del Ferragosto avellinese.

Per la chiusura, in città è arrivata la senatrice Loredana Russo. Una che di musica ne capisce. Ha conseguito, infatti, i diplomi di pianoforte e di canto, seguiti dalle lauree di primo e secondo livello in Musica Corale e Direzione di Coro con specializzazione in musica antica. Ha svolto la propria attività di docente ponendo sempre particolare attenzione alla cura del benessere ed al superamento del disagio giovanile e in questo senso si colloca la sua formazione in Musicoterapia e Danzaterapia.

E proprio da Avellino ha annunciato che, a breve, sarà istituito un corso di laurea in Musicoterapia. Una notizia importante che dà ancora più forza al concetto di quanto la musica possa abbattere ogni tipo di barriera.