FOTO E VIDEO / La dolce “rivoluzione” della Candelora: la grande festa è tornata

0
1881

La grande festa è tornata, dopo gli anni bui della pandemia la luce di una splendida giornata di sole accoglie migliaia di fedeli provenienti da ogni parte della Campania per salutare la Madonna di Montevergine ed accendere ai suoi piedi una candela in segno di devozione e di speranza. I raggi di sole forse li ha mandati proprio lei, mamma Schiavona, forse davvero è arrivato il momento della ripresa, di un futuro che tutti auspicano migliore, di pace e di solidarietà.

Più di venti pullman, auto, gente a piedi tra i tornanti innevati e meravigliosi: tremila e forse più i pellegrini che la grande montagna oggi ha accolto per la tradizionale festa della Candelora, un rito tra sacro e profano che viene seguito anche a livello internazionale, come testimoniano le diverse troupe di televisioni straniere.

L’Abate ha benedetto le candele e si è detto molto contento della presenza degli amici di Roberto Bembo, il 20enne di Mercogliano ucciso la mattina di Capodanno.

Immancabile anche la presenza di Luxuria, anche lei contenta, perché – dice – si sta realizzando quella dolce “rivoluzione” che riavvicina i credenti di qualsiasi orientamento sessuale e la chiesa, rispettando anche il volere di Francesco, un Papa straordinario, come rimarca la stessa Luxuria.