FOTO E VIDEO / Air, finalmente l’autostazione. Ma si “parte” ad ottobre. Previsti 6 milioni di viaggiatori all’anno

0
3927

Inaugurazione in pompa magna dell’autostazione di Avellino, che dovrebbe entrare però in funzione nei primi giorni di ottobre, come assicura il manager dell’Air, proprietaria della struttura ubicata tra via Moccia e via Fariello, in un fazzoletto di terra compreso tra via Colombo e contrada Baccanico.

A ben vedere, ci sono sicuramente ancora un bel di lavori da effettuare, soprattutto all’esterno, facendo magari più attenzione anche ai maleducati che subito hanno provveduto ad imbrattare con bombolette spray dei cartelloni stradali ubicati nei pressi del grande hub intermodale.

Ad ogni modo, l’autostazione, finalmente, c’è. Con il taglio del nastro del presidente della Regione Campania. “Ci mettiamo 30 anni di chiacchiere alle spalle, di tempo perso, di problemi burocratici”, spiega il Governatore. Che ripete più volte il tempo trascorso: 30 anni. E ricorda chi era il sindaco dell’epoca di Avellino, Antonio Di Nunno. E scatta l’applauso dalla folta platea.

Vede la luce un’opera da 28 milioni di euro. Un’opera progettata nel 1986 dall’architetto Marcello Petrignani, su incarico del Comune (il progetto strutturale fu affidato all’ingegnere Giuseppe Pisano, avellinese doc, tra i migliori strutturisti dell’epoca).

Il manager dell’Air ha snocciolato dei numeri che sembrano molto importanti, parlando di 400 partenze al giorno previste. Quindi, secondo i suoi calcoli, l’autostazione di Avellino dovrebbe registrare un flusso di sei milioni di viaggiatori all’anno.