FOTO / Campo Coni, ecco i lavori effettuati. Saviano: “L’altro giorno è caduto un albero, situazione da monitorare”

FOTO / Campo Coni, ecco i lavori effettuati. Saviano: “L’altro giorno è caduto un albero, situazione da monitorare”

19 Dicembre 2019

Alpi – Gli alberi fonte di preoccupazione al Campo Coni. “Sarebbe necessaria una revisione della situazione arborea”, afferma il delegato provinciale del Coni, Giuseppe Saviano. “Pochi giorni fa – sostiene – all’interno della struttura è crollato un albero di grosse dimensioni. Per fortuna, è caduto all’interno. Forse ci vorrebbe un controllo più specifico. Ad ogni modo oggi festeggiamo un grande risultato per la città di Avellino ma credo sia soltanto un punto di partenza”.

Il colpo d’occhio del nuovo Campo è sicuramente bello. Diversi i lavori effettuati che lo hanno rimesso a nuovo. Dall’abbattimento e rifacimento degli spogliatoi, al rifacimento delle corsie, pedane di salto in alto, salto con l’asta e giavellotto. Ed ancora, nuovo impianto di irrigazione e abbattimento della tendostruttura piccola. Tutto con il contributo dell’Aru, Agenzia Regionale Universiadi.

E quella di oggi è stata una bella cerimonia di inaugurazione, curata alla perfezione da Saviano. Massiccia la partecipazione, tra cui l’Istituto Alberghiero della dirigente Teresa Cipriano, il V Circolo del dirigente Angela Tucci, il VI Circolo del dirigente Attilio Lieto. Suggestiva anche la cerimonia di benedizione di Don Emilio Carbone.

“Inauguriamo una struttura al servizio della città e delle associazioni sportive”. A dirlo il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. “Per le olimpiadi invernali – ha detto il governatore – lo Stato italiano stanzia centinaia di milioni di euro. Per le Universiadi non ha cacciato un euro nessuno, abbiamo realizzato un grande evento internazionale solo con i fondi della Regione, 270 milioni, per proiettare l’immagine della Campania nel mondo”.

De Luca ha ricordato “la scelta di portare le Universiadi in tutta la Campania e non solo nell’area metropolitana di Napoli. Era un’occasione da non perdere – ha sottolineato – per realizzare 70 impianti sportivi in tutta la regione”. Il nuovo Campo scuola del Coni ad Avellino “ha delle piste bellissime. L’immagine di questo luogo – ha spiegato – è già di per sé un incentivo a venire qui e fare pratica sportiva. Favoriamo la crescita di un grande movimento sportivo capace di coinvolgere i giovani di tutte le realtà”.