FOTO / Atripalda, contrada Alvanite quartiere laboratorio: la sfida della cittadinanza attiva

0
644

Atripalda, contrada Alvanite diventa un quartiere laboratorio. Acli Avellino è scesa ufficialmente in campo con le “Piazze del Popolo”, progetto nazionale diffuso in 18 regioni d’Italia e cofinanziato dal ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Una sfida importante ed avvincente. Un laboratorio nel vero senso della parola. Si parte da Atripalda, da uno dei rioni forse più dimenticati, e si spera che il progetto si possa allargare e diffondere in altre realtà.

“Il nostro obiettivo è quello di restiuire dignità a questo posto”, spiega Alfredo Cucciniello, presidente delle Acli Avellino. “Occorre fare di tutto per far riscoprire il senso della cittadinanza attiva ai residenti di questo popoloso quartiere. Poteremo avanti delle azioni incisive ed impegneremo giovani e meno giovani, abitanti del posto e non”.

Diverse le iniziative in programma, tra cui un laboratorio di fotografia con il bravissimo professionista Antonio Bergamino. Laboratori anche sul turismo, sull’importanza del riciclo e del riutilizzo. Grazie alla donazione del cavaliere Cioppa, inoltre, ad Alvanite ci saà anche una biblioteca fornita di molti libri, a disposizione di tutti, non solo dei residenti.

Alla presentazione hanno preso parte anche la responsabile della progettazione Acli Mariangela Perito, l’animatore di comunità del progetto Andrea Famiglietti e il parroco di Sant’Ippolisto Martire di Atripalda Don Fabio Mauriello.

“Questo progetto è nato prima della pandemia – spiega Perito -. Siamo convinti che Contrada Alvaninte possa diventare un luogo culturalmente attivo e attrattivo per il resto della cittadinanza e non solo. E’ una scommessa importante. Da vincere tutti insieme”.