Foti: “Sospesa l’Aias su indicazione di Nas e Asl. Valutiamo convenzione con Noi con loro”

1
13

Non si tratta di una chiusura, perché non è nei poteri del Comune, ma di una sospensione dell’autorizzazione all’esercizio. Come precisa il sindaco Foti per quanto riguarda l’Aias. Sul versante del centro “Noi con loro”, invece, a piazza del Popolo è in corso una valutazione approfondita della convenzione che regola i rapporti con il Comune.

Dopo il vertice in Prefettura sulla vicenda Aias, il primo cittadino Paolo Foti fa il punto della situazione, a cominciare proprio dalla convenzione atavica tra Comune e “Noi con loro”, che vede l’ente erogare ogni anno un contributo economico.

“Al momento, sulla convenzione, sono in corso delle valutazioni giuridiche, da parte dei dirigenti e dell’avvocatura dell’ente – spiega il sindaco. Inoltre i contributi che noi eroghiamo, vengono liquidati a consuntivo, ovvero quando il centro presenta le attività svolte. Se le spese sono coerenti con quanto prevede la convenzione, allora forniamo il contributo, ma non li abbiamo mai dati a prescindere. In pratica se, paradossalmente, “Noi con loro” non svolge attività, il Comune non dà contributi. A ciò devo aggiungere che, da quando sono sindaco, non è mai capitato che il contributo erogato un anno sia uguale a quello di un altro anno. In termini sia di saldo ed erogazione stessa. Questo perché, evidentemente, ci sono state spese riconoscibili ed altre no”.

Al momento, dunque, ci sono solo valutazioni in corso perché “una convenzione può saltare solo per gravi indampimenti di uno dei contraenti – spiega Foti. Ma queste sono valutazioni che stanno facendo dirigenti di settore ed avvocatura dell’ente. Tra l’altro si tratta di un indirizzo verbale che io ho dato agli uffici all’indomani dell’apertura della vicenda”.

Convenzione, tra l’altro, che regola i rapporti tra Comune e “Noi con loro”. Diversa, invece, è la vicenda legata al centro Aias. “Ho firmato l’ordinanza di sospensione dell’autorizzazione all’esercizio, sulla scorta del verbale dei Nas e della richiesta che mi è stata fatta dall’Asl. Non c’è un legame diretto tra l’Aias e convenzione che abbiamo con “Noi con loro”. Tanti anni fa, il Consiglio Comunale, approvò una modifica alla convenzione per consentire al centro “Noi con loro” di poter dare in locazione una parte della struttura. L’unico rapporto che il Comune ha con l’Aias, riguarda una serie di sorveglianze sanitarie, in quanto svolge questo tipo di attività. L’Aias aveva un’autorizzazione data dal dirigente di settore dell’epoca, rinnovata poi nel 2013, oggi non sussistono le condizioni per questa autorizzazione, perché sono state rilevate delle deficienze e quindi l’ho dovuta sospendere”.

1 COMMENT

Comments are closed.