Forino, Biondi: “Monumento caduti patrimonio della comunità”

Forino, Biondi: “Monumento caduti patrimonio della comunità”

19 Maggio 2015

Il mondo della cultura forinese si mobilita per potare a termine un’importante campagna di sensibilizzazione riguardo al monumento dei caduti in guerra sito difronte al plesso scolastico delle elementari di Piazza Kennedy , da tempo preda dell’incuria e non curanza ed in forte stato di abbandono e rovina strutturale e mai ristrutturato dal lontano 1980 anno in cui fu inaugurato .
Una sollecitazione nata dall’indecorosità non più accettabile come tiene a ribadire lo scrittore Daniele Biondi non colpa dell’amministrazione comunale ma dell’incidere del tempo , ma che allo stato attuale urge di un immediata presa di coscienza da parte di tutti perché simbolo di storia , libertà e patrimonio dell’intera comunità .
Il quesito è stato posto all’attenzione del consigliere comunale Romito Gaetano persona da sempre attenta a talune problematiche il quale con piena disponibilità ha rassicurato per il suo interessamento alla delicata questione . Questione che in un certo qual modo interessa i sentimenti di tante famiglie forinesi a cui si lega il monumento che in maniera silente con il nome di ben 115 caduti riportate sulle steli marmoree rimembra il sacrificio di sangue profuso nelle due guerre mondiali dai tanti giovani forinesi morti per difendere i valori della patria .
“ Sarebbe il minimo tributo con il quale omaggiare i nostri soldati . E così straziante osservare la fatiscenza e l’incuria di un emblema il quale racchiude il retaggio di tanti valori di democrazia conquistati con dolore, sangue e morte di chi ha combattuto per le noi generazioni moderne che ne godiamo senza forse apprezzarne appieno questi frutti .Grossolano è il fatto di ricordarsi dei nostri caduti solo nel giorno della ricorrenza il 4 novembre , mentre invece durante l’intero anno l’idiosincrasia chiara agli occhi di tutti sopprime greve l’onorabilità che meritano quel luogo e quei eroici estinti.”
L’Amministrazione Comunale con in primis il Sindaco Pasquale Nunziata facendo dote dell’assennata saggezza ed attempata sentimentalità verso il sepolcrale monumento ha già fatto sapere l’intenzione di riportarlo ai vecchi fasti facendo leva sulle ditte edili che in questi giorni stanno eseguendo lavori di ristrutturazione della struttura elementare di Piazza Kennedy dove lo stesso è situato.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.