Flumeri – Lavori pubblici: tre gare espletate in sette giorni

0
12

Flumeri – Tre gare d’appalto espletate dal 23 al 30 agosto ed in attesa dei soli verdetti di assegnazione. Si tratta nello specifico degli interventi di ripristino della Casa comunale e dell’eliminazione dell’amianto. Con un importo di 700 mila euro, fondi regionali della Legge 51, la sede fisica del Comune di Flumeri, guidato dalla fascia tricolore Gaetano Sinibaldo Di Paola, si prepara infatti a cambiare look. L’edificio, inaugurato nel ’70 ma realizzato ancor prima, necessitava infatti da tempo di una ristrutturazione interna ed esterna. Una volta che sarà identificata la ditta appaltatrice (al momento è in corso il vaglio delle proposte), partiranno i lavori esecutivi, si prevede entro il mese di ottobre. I quali dovrebbero tenere banco per almeno 7 o 8 mesi. Nel frattempo, l’amministrazione si trasferirà provvisoriamente nella sede della scuola materna, che, a partire da quest’anno, diventerà parte integrante del plesso scolastico che già accorpa medie ed elementari. Quando tornerà in funzione la sede comunale, l’ex paritaria potrebbe diventare a sua volta un centro sociale o una sala convegni. La seconda gara, espletata lo scorso 24 agosto, e pari ad un importo di 210 mila euro (sempre fondi L. 51), riguarda invece la Sala consiliare, fisicamente distaccata dalla Casa municipale ed allocata nei locali ex Eca. Infine, con 250 mila euro (finanziamento regionale ad hoc), lo scorso 30 agosto si sono aperte le buste per la consegna dei lavori finalizzati all’abbattimento dell’amianto per il recupero del prefabbricato pesante donato ai tempi dell’emergenza sismica dalla Regione Sardegna al Comune di Flumeri, oggi sede provvisoria della Protezione civile. Diventerà una sala attrezzata. (di Ant. Mic.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here