Fillea – Novolegno: domani la visita del segretario Piero Leonesio

0
87

Si terrà domani, ad Avellino, il doppio incontro tra i lavoratori della Novolegno, i vertici aziendali ed il segretario nazionale della Fillea Cgil Dipartimento Legno e materiali edili, Piero Leonesio. Alle ore 16 i lavoratori della Cgil, con il segretario nazionale, Piero Leonesio ed il segretario provinciale della Fillea Cgil, Antonio Famiglietti saranno ospiti della direzione aziendale, presso lo stabilimento della Novolegno, per una visita alla struttura e per la presentazione di un nuovo impianto del gruppo Fantoni, la Xilopack, che aprirà i battenti per il prossimo autunno. La Fillea Cgil di Avellino ha programmato l’incontro con l’azienda Novolegno di Avellino, una delle poche realtà della provincia e soprattutto del settore del pannello in fibra di legno e delle applicazioni dei pannelli per l’edilizia, che pur presentando una struttura complessa, in un settore fortemente caratterizzato da una congiuntura economica sfavorevole, riesce ad essere altamente competitiva, sui mercati internazionali. La Novolegno, infatti, intrattiene proficui rapporti con il mercato asiatico, in particolare con la Cina ed il Giappone. Nell’ambito dell’azienda la Fillea Cgil è il sindacato maggiormente rappresentativo vantando ben due rappresentanti nelle Rsu su 4, ed avendo ottenuto un numero di voti alle scorse elezioni, superiore agli iscritti. In occasione della visita il segretario nazionale della Fillea, Piero Leonesio, prenderà conoscenza dell’iniziativa industriale della Xilopack, nell’area industriale di Arcella dove attualmente si sta provvedendo ai montaggi degli impianti di produzione. Presso la nuova azienda verrà prodotto un sistema innovativo di imballaggio per ortofrutta, differente delle tradizionali cassette in legno. “Il nuovo prodotto, infatti, realizzato con MDF potrà essere trasportato con maggiore facilità, riducendo volume e quindi i costi di trasporto. Si tratta di un pannello che attraverso un particolare accorgimento tecnico, appositamente brevettato – spiega l’ingegner Carmine Tirri della Novolegno – può essere montato al momento dell’uso dall’utlizzatore finale. La Xilopack, a regime, impiegherà circa 20 nuovi addetti, che si aggiungono alle 150 unità già impiegate alla Novolegno – aggiunge Tirri – senza considerare l’indotto che si sviluppa intorno alla produzione della Novolegno, quantificabile in circa 800 unità. Per la Xilopack è stato prodotto un investimento di circa sei milioni di euro”. A conferma delle ottime relazioni industriali, le dichiarazioni del segretario provinciale della Fillea Cgil, Antonio Famiglietti: “La Novolegno è una realtà complessa della provincia di Avellino, una fabbrica dove si lavora con il ciclo continuo, con tutte le problematiche ad esso collegate, ma che non ha mai fatto ricorso agli ammortizzatori sociali, nonostante una congiuntura economica del settore particolarmente sfavorevole. Non è azzardato – aggiunge Famiglietti – paragonare la Novolegno alla Fma, per complessità ed importanza, con un punto di forza ulteriore, quella dell’alta competitività. La Novolegno riesce a fronteggiare ed a superare le difficoltà del settore, investendo in qualità ed innovazione. La visita del segreterio nazionale, Piero Leonesio, sarà importante – conclude Famiglietti – anche per fare il punto della situazione di tutti i lavoratori del comparto del legno e dei materiali da costruzione”. Ed alle ore 19.00, infatti, si svolgerà un’assemblea dei lavoratori della Novolegno e dell’intero settore, per la costituzione di un coordinamento che tenga sotto costante controllo l’andamento del mercato e del mercato del lavoro, in grado di valutare la congiuntura internazionale del settore, analizzando i punti di forza e di debolezza delle realtà nazionali ed i risvolti in provincia di Avellino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here