Festa della birra, a Gesualdo è di scena il divertimento

0
41

Avrà inizio venerdì ventuno agosto, alle ore 21, per proseguire fino alle prime ore dell’alba del giorno seguente, la seconda edizione della “Festa della birra” organizzata dal “Gruppo Giovani di Gesualdo” e patrocinata dall’amministrazione comunale di Gesualdo. Si tratta dell’ennesima iniziativa promossa da questo nuovo gruppo di giovani, che, sorto un paio d’anni fa, si propone di far nascere qualcosa di nuovo, in grado di rallegrare e movimentare la vita a volte troppo monotona e chiusa di un piccolo centro dell’Alta Irpinia. Per il momento i quasi cinquanta soci della compagnia si stanno dando da fare per il pieno successo di questa festa della birra, scelta a ragion veduta perché in grado di attirare l’attenzione di molti e di trasmettere, di conseguenza, nuovi entusiasmi ed energie ai giovani. La degustazione della tipica bevanda sarà accompagnata da un’interessante rassegna di gruppi musicali emergenti, come gli “Orizzonti popolari”, gli “Human machine” e gli “O2”. Saranno allestiti stand gastronomici dei prodotti tipici di Gesualdo, molti dei quali serviranno assaggi di pasta fresca offerti dall’azienda del luogo “Nonna Lisa”. Non può essere omesso che la manifestazione non intende diventare l’ordinario apparato scenico di una notte trascorsa a tracannare litro dopo litro di birra, bensì un punto di riferimento concreto dei giovani, della loro musica e identità. Quindi, se di cultura si deve parlare, iniziamola a chiamare la cultura dell’iniziativa, dei fatti, e proprio di questo Gesualdo ha bisogno. La birra e la musica sono un modo come un altro per polarizzare l’attenzione dei giovani, non lo scopo principale della serata.
Servirà rendersi conto del fatto che i giovani saranno una risorsa imprescindibile per evitare un futuro da mosche cocchiere. Che servirà la birra o qualcos’altro per stimolare la comunità non c’è dato sapere, ma l’importante è provare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here