Federica Angeli “a mano disarmata” a Cervinara

0
467

Federica Angeli “a mano disarmata” a Cervinara. La famosa giornalista romana farà tappa in valle Caudina domani pomeriggio – alle 18,30 presso il Green Park di Cervinara – per raccontare la sua storia. Una storia che ha descritto anche nel suo libro “A mano disarmata”: si tratta della cronaca di millesettecento giorni sotto scorta vissuti dalla giornalista, che scrive di cronaca nera e giudiziaria per “Repubblica”.

Angeli da molti anni si occupa dei clan romani e ha subìto gravi minacce mafiose ricevute mentre svolgeva un’inchiesta sulla criminalità organizzata a Ostia. Per questo motivo, dal 2013, la sua vita è cambiata ed è costretta a vivere sotto scorta.

“Partecipare a iniziative improntate su temi di legalità è importante e, per questo motivo, ho accettato molto volentieri l’invito””. Così la giornalista che domani, dunque, sarà ospite della kermesse culturale “Opulentia”.

“Il Festival, che già conoscevo – ha aggiunto – ha una sua forte rilevanza per i messaggi che lancia e i personaggi che ospita. La legalità, come diceva Peppino Impastato, si diffonde attraverso la bellezza e la cultura e, a quanto pare, è proprio questo l’obiettivo del Festival Opulentia”.

“Ad Opulentia – afferma il direttore artistico, Tommaso Bello – crediamo fortemente che una testimonianza come quella di Federica Angeli possa contribuire ad una presa di coscienza maggiore e a una crescita collettiva”.

L’evento di domani è stato organizzato con la partecipazione delle Pro Loco di Cervinara e San Martino Valle Caudina. L’incontro sarà moderato da Manuela Mazzariello.