Ex Mercatone pronto per fine estate

Ex Mercatone pronto per fine estate

15 Maggio 2020

Il comunicato di Vivendi srl: “A causa della pandemia di Covid 19, dunque delle misure restrittive imposte dal Governo, il cantiere di ristrutturazione, riqualificazione e rifunzionalizzazione del complesso storicamente
denominato “IL MERCATONE”, oggi ”Vivendi”, è rimasto completamente inattivo, per tutto il
periodo che va dal 1° marzo 2020 ad oggi.
La VIVENDI Srl, quando le disposizioni governative lo hanno finalmente consentito, ha fatto
eseguire la sanificazione dell’intera struttura, secondo le prescrizioni indicate, ed ha disposto la
redazione di nuovi piani di sicurezza che recepissero rigorosamente tutte le normative e gli
accorgimenti logistici introdotti dal Governo per far fronte alla pandemia in corso.
Va sottolineato che le nuove modalità opportunamente imposte ai fini della sicurezza anti-Covid
comportano maggiori costi a carico del concessionario e di certo non agevolano la velocizzazione del
cantiere.
Tuttavia, nonostante i tempi larghi previsti in convenzione per l’ultimazione della prima e seconda
fase, la VIVENDI srl, insieme con le società che prenderanno in gestione le varie aree commerciali
del Centro, si sono attivate per completare l’intera struttura entro la fine dell’estate. E’ doveroso
sottolineare, da parte nostra, che l’accelerazione del cronoprogramma è stata possibile anche grazie
al lodevole supporto ricevuto dalla Banca Igea / Banca del Fucino.
A riprova della particolare attenzione del Concessionario verso il profilo sociale dell’opera,
soprattutto alla luce della grave emergenza che si sta vivendo, non è superfluo ricordare che le aree
prossime alla conclusione dei lavori siano quelle destinate alla Città di Avellino: l’asilo nido e gli
uffici comunali.
Tale scelta, in un’ottica di servizio per la comunità, è stata volutamente perseguita per favorire la
soluzione della carenza di spazi nel contesto Coronavirus. Si pensi, ad esempio, alla ripresa
dell’attività didattica nel prossimo settembre, quando per l’apertura delle scuole bisognerà fare i conti
con le regole ferree del distanziamento sociale.
Oggi, con tutti gli sforzi che si rendono necessari, finalmente possiamo intravedere la meta finale
dell’opera: la vecchia struttura del “Mercatone”, ribattezzata VIVENDI, entro la fine dell’anno potrà
tornare a rianimarsi fornendo ai cittadini, avellinesi e pendolari, una preziosa opportunità di
interscambio: con i suoi numerosi posti auto e le attività commerciali e di servizio, si sarà in grado
di offrire, tra l’altro, una efficace e confortevole soluzione all’annoso problema del parcamento e
della riduzione del traffico veicolare in centro città”.