Esplosione ad Avellino, l’indagato chiede dissequestro auto

Esplosione ad Avellino, l’indagato chiede dissequestro auto

1 Giugno 2020

L’indagato per l’esplosione, che ha danneggiato il centro dell’impiego di Avellino, ha presentato istanza di Riesame. Il 61enne (difeso dall’avvocato Nello Pizza) ha chiesto il dissequestro della Mercedes classe A e delle memorie elettroniche sequestrate dai carabinieri.
Una strategia che permetterà alla difesa di visionare le carte dell’indagine. Continuano gli accertamenti per individuare il complice del 61enne. La persona che era bordo della Mercedes poco prima dell’esplosione. L’auto è stata ripresa in alcuni frami.