“Esperienza fantastica”, parla l’Irpino campione de L’Eredità

“Esperienza fantastica”, parla l’Irpino campione de L’Eredità

16 Gennaio 2016

La puntata di oggi de “L’Eredità” ha visto protagonista un Irpino, originario di Montoro, ovvero Francesco Stabile, che ha partecipato al quiz-show condotto da Fabrizio Frizzi e andato in onda su Rai Uno, laureandosi campione pur non riuscendo a superare l’ultimissima prova, la più difficile, quella della “Ghigliottina”. Essendo Campione, tuttavia, Francesco, prossimo alla laurea triennale in lingue al campus di Fisciano, si giocherà le sue chance anche nella puntata di domenica, sperando di bissare alla fortuna e all’abilità odierna.

“Un’esperienza fantastica, assolutamente da rifare – ha commentato il giovane a Irpinianews – Ho deciso di partecipare al quiz perché lo ha fatto anche un mio collega di università, inoltre sono da sempre grande appassionato di quiz televisivi. I criteri per partecipare sono molto selettivi, infatti gli autori, poco prima del programma, ci hanno informato che soltanto il 20% dei provinanti viene selezionato per il tele-quiz”.

Qual è l’iter per partecipare come concorrente al programma?

“Innanzitutto occorre chiamare il numero che esce in sovrimpressione durante gli stacchi pubblicitari del programma, tramite il quale ho registrato tutti i miei dati. Questo in primavera, poi verso luglio sono stato contattato e mi hanno dato appuntamento al 26 agosto a Napoli per sostenere il provino. Lì ho risposto ad un test di 40 domande in 10 minuti, più un colloquio in cui mi presentavo, con videocamera accesa davanti all’autore, della durata di circa 2 minuti. In seguito sono stato ricontattato a dicembre per confermarmi la partecipazione. La registrazione del programma è stata fatta l’11 gennaio, ad accompagnarmi è stata mia sorella, per i concorrenti campani la produzione fornisce 30 euro di rimborso spese più alloggio e colazione in albergo”.

Ti sei sentito a tuo agio sotto i riflettori?

Francesco Stabile

Francesco Stabile

“All’inizio un po’ di tensione c’era, considerato che dall’arrivo al teatro 18, luogo del programma, e l’inizio della registrazione sono passate quasi tre ore. Poi una volta iniziato il gioco la tensione è calata grazie anche a Fabrizio Frizzi, persona davvero simpatica e alla mano, così come appare in tv. Abbiamo parlato della mia passione per la tv e mi ha fatto fare in diretta il lancio della trasmissione di Massimo Ranieri, ho raccontato inoltre di Montoro e della recente fusione tra la zona Superiore e quella Inferiore e, infine, ho salutato i cittadini di Borgo, la frazione dove vivo.”

Qual è stata l’emozione più grande e ripeteresti l’esperienza?

“L’emozione più grande è stata quella di arrivare alla Ghigliottina, non mi sarei mai aspettato di andare fino in fondo, seppur non avendo indovinato la parola finale. L’esperienza la rifarei assolutamente, anzi la consiglio a tutti anche se i tempi di attesa sono stati davvero lunghi, ma ne è valsa assolutamente la pena.”

Domani Francesco sarà nuovamente in onda sugli schermi Rai per un’altra avventura e l’augurio che possa confermarsi campione di uno dei quiz-show televisivi più amati dagli italiani.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<