Esercitava “in barba” al decreto anti-contagio: parrucchiere multato ad Avellino

Esercitava “in barba” al decreto anti-contagio: parrucchiere multato ad Avellino

6 Aprile 2021

Questa mattina nei pressi del Tribunale di Avellino gli uomini della Polizia Municipale, agli ordini del Colonnello Michele Arvonio, hanno individuato un barbiere che esercitava l’attività ‘in barba’ al decreto del presidente Draghi eludendo le restrizioni imposte dalla zona rossa.

E’ stato sorpreso dai caschi bianchi e multato insieme al cliente proprio mentre stava effettuando un taglio di capelli. L’episodio è emerso nel corso di una serie di controlli effettuati dai caschi bianchi che sotto la direzione del Colonnello Arvonio hanno eseguito servizi mirati sul territorio.

Durante il servizio svolto in questa ultima settimana sono state controllate 103 persone e 61 veicoli: nell’ambito delle verifiche al codice della strada sono state elevate anche 22 contravvenzioni e due vetture sequestrate perché prive della copertura assicurativa obbligatoria. Sono al vaglio una decina di autocertificazioni relative al mancato rispetto delle norme anti-Covid a carico di altrettanti soggetti controllati al di fuori del comune di residenza senza comprovati motivi di necessità, lavoro o salute.