Ept – A ‘Musica in Irpinia’ il riconoscimento della Regione

14 Novembre 2005

Avellino – Un nuovo riconoscimento per ‘Musica in Irpinia’: la Regione Campania ha infatti deciso di inserire l’importante rassegna di musica internazionale di orchestre tra gli eventi della programmazione per il prossimo anno. “Un riconoscimento al lavoro sin qui svolto dall’Ept di Avellino – ha dichiarato il presidente Santino Barile – che premia l’impegno per l’organizzazione di una manifestazione che negli anni è cresciuta dando lustro e prestigio alla nostra provincia. Sono felice e rattristato al tempo stesso: felice per l’inserimento della rassegna tra gli eventi su cui puntare per il 2006, ma rattristato perché non è stata tuttavia riconosciuta la valenza anche degli altri 4 progetti proposti dall’Ente che presiedo. In particolare due proposte che avrebbero avuto grosso impatto sul territorio: Nella Terra Dei Longobardi (progetto in collaborazione con numerosi Comuni dell’Alta Irpinia, capofila il Comune di S. Angelo dei Lombardi. L’Alta Irpinia, percorsa dalle Vie dei Longobardi, raccoglie testimonianze archeologiche, artistiche ed architettoniche di straordinaria importanza, collegate da una serie di percorsi) e Progetto T-E-N: (progetto il cui acronimo vuol dire Termino Cervialto Eventi Network, con lo scopo di implementare un turismo culturale specifico. L’area di intervento di questa proposta sinergica tra la C.M. Terminio Cervialto e l’Ept è focalizzata sullo specifico territorio che spazia dall’Altopiano del Laceno ai verdi boschi del Terminio). Sono comunque fiducioso di poter continuare nel lavoro di progettualità confidando nella collaborazione e la vicinanza dell’assessore regionale al Turismo Marco Di Lello che solleciterà in questi giorni in occasione della visita insieme al WTM di Londra. Inoltre intendo coinvolgere e chiedere l’aiuto degli assessori e dei consiglieri regionali irpini per lo sviluppo turistico della provincia di Avellino”


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.