Emergenza lavoro in Irpinia, mobilità anche per i 98 operai Astec

0
3

Avellino – Fumata nera in Confindustria sulla vicenda dell’Astec, azienda legata alla Fma. Con la cassa integrazione in scadenza, è stato annunciato l’avvio della procedura di mobilità per 98 lavoratori che da metà del prossimo gennaio potrebbero restare senza lavoro e senza ammortizzatori sociali. Durissime le reazioni dei sindacati che hanno evidenziato come la vertenza lavoro in Irpinia stia assumendo contorni spaventosi: alla ‘tragedia’ dei 98 operai dell’Astec, si aggiungono le vicende dei 700 lavoratori della Irisbus, i 58 operai della Sair, quelli della Tecnostampi solo per citare i casi più noti.

Fma. A Pratola Serra si lavorerà ad ottobre soli cinque giorni. Non una buona notizia per i quasi 2000 dipendenti del colosso Fiat irpino che avranno la copertura degli ammortizzatori sociali almeno fino a settembre 2013. E dagli States non arrivano buone notizie circa il lancio dei nuovi modelli Alfa Romeo (vetture che monterebbero motori potenzialmente prodotti in Fma): Marchionne nell’ultimo briefing americano aveva dichiarato che il lancio dei nuovi modelli non sarebbe avvenuto prima del 2014.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here