Basket – L’ex Vitucci: “Ad Avellino due anni indimenticabili”

0
2

Avellino – Si avvicina il momento della prima trasferta stagionale per la Scandone Avellino. Domani sera i biancoverdi saranno ospiti a Varese dell’ex coach Frank Vitucci, di sicuro il più emozionato a scendere sul parquet di Masnago. “Avellino ha rappresentato molto per la mia carriera visto quanto abbiamo fatto insieme negli ultimi due anni – ha detto Vitucci – Ho solo ricordi positivi, soprattutto per il rapporto che si è instaurato con tutto l’ambiente biancoverde. Il fatto di giocare a Varese toglierà parte del discorso emozionale. Affrontiamo una squadra vogliosa di riscatto dopo la sconfitta interna contro la Sutor”.

Non ci sarà Dwight Hardy ma Vitucci teme molto anche il potenziale offensivo perimetrale dei lupi: “Avellino ha tanta qualità negli esterni atletici come Johnson ed Ebi, affiancati da un tiratore come Dragovic: dal punto di vista del talento tecnico è una squadra di alto livello. Noi avremo l’obbligo di vincere per non sciupare quanto di buono fatto alla prima contro Brindisi”, ha concluso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here