Eccellenza – San Tommaso: è un pomeriggio amaro, il Montesarchio strappa i tre punti

Eccellenza – San Tommaso: è un pomeriggio amaro, il Montesarchio strappa i tre punti

23 Gennaio 2016

Pomeriggio amaro per il San Tommaso. Contro il Montesarchio arriva la terza sconfitta consecutiva in campionato. Al “Roca” finisce 1-2 per gli ospiti. Una battuta d’arresto che non ci voleva e che potrebbe favorire ora le squadre inseguitrici che lottano per evitare i play out. Contro i caudini mister Silvestro si affida un 4-2-3-1 con Porcaro centrale difensivo che sostituisce Schioppa, costretto ad alzare bandiera bianca all’ultimo minuto. A supporto di Oladapo c’è il trio Ripoli, Florese e Saveriano, autore di un gran gol che aveva regalato il momentaneo pari.

La prima frazione di gioco vede il San Tommaso creare tante occasioni che vengono però sciupate. Al 9’ Ripoli mette al centro un delizioso traversone per Tucci che, da distanza ravvicinata, colpisce clamorosamente la traversa con un colpo di testa. Successivamente è Saveriano a provarci con un pallonetto dal vertice dell’area di rigore, ma Campanico è bravo a non farsi sorprendere. Poco dopo è Ripoli, ben servito da Tucci, ad avere una buona opportunità, ma l’esterno da buona posizione non inquadra lo specchio della porta. Al 37’ è ancora Tucci a provarci con un tiro dai 25 metri che viene mandato in corner dal giovane portiere ospite. Nel momento migliore del San Tommaso arriva il gol del Montesarchio: è il 41’ quando Liccardi pesca con un preciso cross la testa di Befi per l’1-0. Punizione severa per i grifoni che non avrebbero meritato di andare a riposo sotto di un gol.

Nella ripresa c’è l’ingresso di Del Sorbo che sostituisce Porcaro, vittima di un pestone alla caviglia. La risposta alla rete subita è immediata ed è il 3’ quando Saveriano lascia partire dal limite del’area un tiro imparabile che si insacca sotto la traversa. E l’1-1 che fa esplodere di gioia gli spettatori presenti al “Roca”. Il Montesarchio, fino a quel momento pericoloso solo nell’azione del gol, comincia a prendere campo e sfiora due volte il raddoppio prima con un colpo di testa di Liccardi (su angolo di Agata) e poi con una spettacolare rovesciata di Befi che si stampa sulla traversa. Scampato il pericolo, il San Tommaso ci prova con Florese ma la conclusione dell’esterno è debole e finisce tra le braccia di Campanico. E’ solo un break, il Montesarchio è più determinato ma spreca una clamorosa palla gol con Liccardi che ha il tempo di coordinarsi tutto solo davanti Formisano e spara alto. Nel momento in cui la gara sembrava avviarsi verso il pari arriva al 39’ la doccia gelata: lancio dalle retrovie per Castiello che fa la sponda per Liccardi. Questa volta l’attaccante non sbaglia come nell’azione precedente e sigla il gol che deciderà la gara in negativo per il San Tommaso.

SAN TOMMASO – MONTESARCHIO 1-2

41’pt Befi (M), 3’st Saveriano (ST), 39’st Liccardi.

San Tommaso: Formisano, Tucci, Zimbardi, Porcaro (1’ st Del Sorbo), Tornatore, Saveriano, Di Gianni, Di Maio, Oladapo (16’st Bruno), Florese, Ripoli. A disp.: Rizzo, Pasquale, Colella, Schioppa, Iandiorio. All.: Silvestro.

Montesarchio: Campanico, Liguoro I., Clemente M., Ferretta (32’ st Musto), Noviello, Signore, Agata, La Montagna (35’st Fusco), Bongiovanni, Befi (22’ st Castiello), Liccardi. A disp.: Cerbone V., Liguoro D., Ferraro, Maruggi. All.:Ferraro.

Arbitro: Russo di Salerno.

Assistenti: Cesarano e Longobardi di Castellammare di Stabia.

Ammoniti: Tucci (ST), Zimbardi (ST), Del Sorbo (ST), Florese (ST), Ferretta (M).

Note: si è giocato allo stadio “Roca” di Avellino. Spettatori circa centocinquanta.

Da Ufficio Stampa A.S.D San Tommaso.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<