Eccellenza – Le pagelle del San Tommaso: Ripoli il migliore, saracinesca Formisano

Eccellenza – Le pagelle del San Tommaso: Ripoli il migliore, saracinesca Formisano

2 Dicembre 2015

IL MIGLIORE. Ripoli 7,5 – In realtà meriterebbe di condividere la palma del migliore in campo con il portiere Formisano, anch’egli decisivo nell’economia della gara. Il primo decide la contesa quando ormai la formazione di Silvestro pensava più a coprirsi che ad affondare, come ha dimostrato anche l’ingresso in campo di Florese per Piscitelli; il secondo tiene in equilibrio il match con parate straordinarie, che hanno poi permesso all’esterno biancoverde di siglare la rete da tre punti. L’ala destra va premiato non solo per il gol, ma anche per l’attitudine a difendere, sulla fascia destra del San Tommaso c’era un certo Salamone in versione super-offensiva.

Formisano 7,5 – Primo tempo inoperoso, poi quindici minuti di fuoco. Parate straordinarie contro Salomone, ma non solo, perché capitan Giordano e soci hanno approfittato di qualche leggerezza difensiva concessa dalla difesa biancoverde e solo grazie al portierone locale hanno issato bandiera bianca nel finale. Bravo anche nella comunicazione con i compagni di reparto e attento nelle uscite.

Tucci 7 – Da poco rientrato in gruppo, vittima di uno dei tanti infortuni che stanno martoriando il San Tommaso in questo avvio stagionale, ha sfoderato una prestazione attenta e disciplinata, non sdegnando qualche sgroppata offensiva. Sua anche una conclusione al veleno partita dai venti metri. In particolare decisivo ad avvio ripresa quando il centrocampo rionale faceva poco filtro e Salamone metteva a ferro e fuoco la fascia.

Zimbardi 5,5 – A parte Tucci la difesa del San Tommaso non è stata all’altezza dei compagni, il classe ’98 sfiora di poco la sufficienza. Poca spinta in fase offensiva ma prestazione comunque attenta nella fase di ripiego. Da uno come lui, con esperienze nelle giovanili di Frosinone, Napoli e Latina ci si aspetta qualcosina in più.

Porcaro 6 – Senza lo squalificato Di Maio è lui a prendere le redini del gioco rionale. Ormai di ruolo fa il tuttocampista, perché Silvestro lo schiera in ogni posizione, mantenendo alto il proprio livello di prestazione. Ha la chance di portare in vantaggio i suoi, ma calcia di sinistro e la sfera si spegne alta sopra la traversa.

Tornatore e Schioppa 5,5 – Subiscono troppo l’avanzata ospite in avvio di ripresa, anche se in quei minuti è sbandato l’intero organico a disposizione di Silvestro. Nel finale riescono a mantenere gli avanti blu-amaranto lontani dall’area di rigore. Imperiosi sugli stacchi di testa, il Valdiano non è mai passato per vie centrali.

Olapado 5,5 – Appena non sufficiente la prestazione del giovane gioiello del vivaio del San Tommaso. Il centravanti si muove bene ma pecca di mancanza di esperienza e soprattutto di cattiveria in alcune occasioni. Nel primo tempo avrebbe potuto sbloccare il parziale in diverse occasioni, anche perché è sempre fornito adeguatamente da Ripoli e Giannattasio. Esce comunque tra gli applausi, rilevato da Pasquale (sv).

Saveriano 6,5 – Sale in cielo per colpire la sfera di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo e riesce anche ad indirizzarla bene, ma Zaina è davvero straordinario a negare la gioia del gol al centrocampista di Silvestro. Prestazione attenta in fase di non possesso e giuste geometrie per la manovra offensiva. Promosso a pieni voti.

Giannattasio 7 – Prestazione super nel primo tempo, sulla fascia esterna è imprendibile per i difensori del Valdiano. Subisce tantissimi falli, a volte anche non adeguatamente puniti dal direttore di gara. Nella seconda frazione viene reinventato seconda punta, dopo l’uscita di Piscitelli e mantiene alta la sua media voto. Si vede che sta recuperando dopo il lungo infortunio, il San Tommaso ha bisogno del miglior Giannattasio per tentare la salvezza e di questo passo lo avrà molto presto. Maggino sv.

Piscitelli 6 – Buona prestazione da parte del trequartista ex Imperia e Boiano. Ottimo calciatore di corner anche se a volte non serve adeguatamente i propri attaccanti, nel secondo tempo esce per far posto a Florese, ma probabilmente avrebbe meritato qualche minuto di più. Sfiora il gol nel primo tempo su calcio punizione.

Florese 6 – Poco più di venti minuti concessi dal trainer mercoglianese, sulla fascia sinistra riesce a mettere diverse palle in mezzo anche se a volte esagera un po’ con le traiettorie. Prova un sinistro intorno alla mezzora quando forse avrebbe dovuto crossare, ne esce fuori comunque un buon tiro che però non impensierisce Zaina.

Silvestro 7 – Ottime tutte le scelte iniziali: il 4-4-2 funziona, anche se forse tiene Ripoli e Giannattasio troppo lontani dall’area di rigore. Senza Di Maio si affida al tuttocampista Procaro in cabina di regia con ottimi risultati. Nella ripresa forse si sarebbe accontentato del pari, come dimostrano alcune scelte, ma il suo San Tommaso gioca bene mantenendo posizioni ed equilibri. Nel finale viene premiato da Ripoli che gli regala tre punti d’oro per continuare la marcia verso la salvezza.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.