Eccellenza – Eclanese, c’è un precedente che lascia ben sperare

0
1

Eccellenza – Ancora 24 ore e l’Eclanese saprà cosa le attende in quest’ultima finestra di stagione. Nelle ultime due annate, è arrivato un lieto fine che i gialloblu vogliono triplicare per salvare il patrimonio calcistico della città di Mirabella Eclano. Così domani nel tutto per tutto contro la Poseidon, gli uomini di Iannuzzi saranno chiamati a saltare fuori dal letargo che dura oramai da diversi mesi. Gli ultimi ko ne hanno aggravato la posizione al punto che anche la possibilità di approdare allo spareggio casalingo si è complicata. Ma a supporto della squadra del presidente Casale ecco un precedente. Proprio un anno fa – il 17 marzo – alla ventiseiesima giornata Ruggiero e compagni superarono la cenerentola Angri-Real Nocera. A segno lo stesso Ruggiero, Buonfiglio e Cannalonga nel 3-1 del “Nuovo Lando D’Elia”. Un successo che suonò la carica nelle ultime cinque gare, dove furono collezionati i sette punti necessari alla disputa del play-out in casa. Quest’anno ne servirebbero di più, ma sicuramente un sussulto potrebbe restituire vigore ad una squadra che non assapora i tre punti da 21 incontri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here