E’ morta ieri, all’età di 77 anni, Catherine Spaak

0
858

E’ morta ieri, all’età di 77 anni, Catherine Spaak, attrice belga che in Italia ha avuto anche una brillante carriera come presentatrice televisiva. Due anni fa aveva sofferto di una emorragia cerebrale. Sua madre era l’attrice Claudie Clèves, il padre Charles era uno sceneggiatore cinematografico, la sorella Agnès è stata anch’essa attrice e poi fotografa, mentre lo zio Paul-Henri ricoprí per più mandati la carica di primo ministro del Belgio. Sua zia era Suzanne Spaak.

Dopo aver recitato una piccola parte a soli 14 anni nel film Il buco di Jacques Becker, debuttó in Italia nel 1960 con Dolci inganni di Alberto Lattuada che condizionerà i suoi ruoli successivi, incentrati sullo stereotipo di un’adolescente spregiudicata. Lo stesso personaggio, con opportune variazioni, si ritrova in molte pellicole che interpreta nella prima metà degli anni ’60, come Diciottenni al sole, Il sorpasso, La noia, La calda vita, La parmigiana, La bugiarda e La voglia matta, sul cui set conosce Fabrizio Capucci, che sposerà nel 1963 e dalla cui unione, di breve durata, nasce Sabrina, attrice di teatro.

“Artista poliedrica, colta ed elegante che nel nostro Paese ha trovato una casa che l’ha accolta e amata”: così ha voluto ricordarla anche il ministro della Cultura Dario Franceschini