Dramma ex calciatore dell’Avellino Bacis. Figlio di 8 anni cade dal balcone e muore

Dramma ex calciatore dell’Avellino Bacis. Figlio di 8 anni cade dal balcone e muore

17 Maggio 2020

Erano passate le 22 quando il figlio di 8 anni di Michele Bacis, 41 anni, bergamasco, ex calciatore di Fiorentina, Genoa, Avellino, Cremonese e Monza, è precipitato nel vuoto. Soccorso dopo pochi minuti, il bambino è stato subito trasportato all’ospedale San Donato di Arezzo ma il suo cuore ha cessato di battere durante il tragitto.

Troppo gravi le ferite riportate in seguito ad una caduta accidentale da un balcone della sua casa ad Arezzo. A nulla sono valsi, come detto, i primi soccorsi nei confronti del piccolo, finito sul selciato esterno della palazzina abitata dal nucleo familiare di Michele Bacis, che ha fatto un vero e proprio volo dal terzo piano di una palazzina in pieno centro storico della città toscana. Le ferite riportate dal figlio dell’ex difensore classe 1979 sono risultate subito gravissime, ed il suo cuore ha cessato di battere quasi subito dopo l’impatto col terreno.

Sulle cause dell’incidente indaga la polizia. Bacis è nato a Bergamo il 22 ottobre del 1979. Buon difensore, è cresciuto nell’Atalanta, dove però non ha mai giocato, passando in carriera per Triestina, Fiorentina, Arezzo, Genoa, Avellino, Cremonese, Monza, Paganese per poi tornare all’Arezzo, la città dove aveva deciso di stabilirsi, nel centro storico a due passi dalla cattedrale, insieme alla moglie e ai due figli. Ad Arezzo Bacis ha chiuso la carriera nella stagione 2010/11 in serie D e ha cominciato ad allenare nella stagione successiva, portando la squadra al secondo posto in serie D. Lasciata la panchina ad Abel Balbo, ci era tornato nel 2013 per poche giornate.

Con l’Avellino Bacis ha giocato nel 2006/2007, collezionando 15 presenze.