Donna napoletana positiva al test rapido all’uscita Avellino Est, si stava recando in Irpinia per andare dai parenti

0
6

Continuano i controlli serrati alle uscite dei caselli autostradali della Campania. L’attività delle forze dell’ordine, per quanto sia stressante e complicata, resta impeccabile per contrastare il pericolo di diffusione del contagio da Covid -19.

Come riportato dalla testata online Fanpage, nella giornata di ieri, al casello di Avellino Est dell’autostrada A16  Napoli-Bari è stata fermata per un controllo una donna proveniente dal napoletano che si stava dirigendo in Irpinia per andare a trovare alcuni parenti. La donna, risultata positiva al test rapido, non ha potuto continuare il tragitto ed è ritornata a Napoli.

Si tratta del primo caso di positività al test nella giornata di ieri nell’avellinese. Ovviamente, la positività al test rapido non significa che la donna abbia il Coronavirus, infatti, quest’ultima dovrà sottoporsi al tampone naso-faringeo.

I test rapidi delle ultime ore stanno accellerando tantissimo le procedure per scoprire soprattutto gli asintomatici che, ignari di aver contratto il virus, possono inconsapevolmente diffonderlo.