Donna investita ad Ariano sul “solito” tratto della 90: bacino fratturato

0
3551
Investimento_Ariano

Il punto è sempre lo stesso, quel tratto della Statale 90, tra gli incroci Maddalena e Rione Rodegher, dove nel corso degli anni ci sono state decine di investimenti, molti dei quali mortali.

E l’altra sera, poco dopo l’imbrunire, è accaduto di nuovo, ancora un investimento. La donna, una 40enne che risiede in zona, aveva quasi finito di attraversare la strada sulle strisce pedonali. Le mancavano due passi per arrivare oltre la cunetta quando è stata travolta sul ciglio della strada dall’auto guidata da un 80enne del posto.

È stata sbalzata in aria come un birillo per poi ricadere rovinosamente a terra. Ha riportato la frattura del bacino ed altre contusioni. Dovrà restare a letto, immobile, per 50 giorni, ma per fortuna è viva. Pensare che di solito a quell’ora attraversava con il figlioletto che solo per un caso fortuito in quel momento non era con lei.

L’anziano al volante si è subito fermato per prestarle soccorso, ora è sotto shock, dice di non aver proprio visto la donna.

Da tempo i residenti lamentano la scarsa illuminazione di quel tratto stradale, i lampioni creano coni d’ombra, oltre al fatto che molti automobilisti non controllano la velocità, nonostante il dissuasore installato. Ora i residenti torneranno a pressare le istituzioni per trovare una soluzione attraverso una petizione.

Sul posto, per i rilievi del caso, gli agenti della Polizia Municipale che dovranno stabilire l’esatta dinamica dell’incidente che poteva avere un epilogo ben più grave. Allertato, naturalmente il 118 per prestare soccorso alla donna ricoverata al Pronto Soccorso del Frangipane per le prime cure.
Investimento_Ariano2