Domani a Napoli il “Memorial day” del sindacato autonomo di Polizia

0
797

Domani a Napoli il “Memorial day” del sindacato autonomo di Polizia presso il Quarto Reparto Mobile (Caserma Nino Bixio), a Monte di Dio. L’iniziativa, che nasce nel 1993, dopo le stragi di Capaci e di via D’Amelio, quest’anno commemorerà tra le vittime del dovere e del servizio i poliziotti Pasquale Apicella e Giovanni Vivenzio, deceduti entrambi a Napoli durante un inseguimento; le rispettive vedove saranno presenti alla celebrazione.

“Verranno celebrati, oltre ai servitori dello Stato, anche giornalisti, politici, religiosi e semplici cittadini che hanno pagato con la vita il loro impegno a favore della collettività – si legge in una nota a firma del segretario provinciale Ernesto Morandini – quest’anno la manifestazione, che si svilupperà su buona parte del territorio nazionale, sarà caratterizzata da vari “percorsi della memoria” ricchi di celebrazioni ed eventi rivolti a ricordare questi nostri eroi e terminerà a Roma dove la segreteria generale del Sap ha organizzato per il 18 maggio 2022 il convegno “Custodire la memoria per costruire il futuro”, andando poi, il giorno successivo, a deporre una corona floreale al Milite Ignoto sull’Altare della Patria. Al Memorial Day che si celebrerà a Napoli ha assicurato la partecipazione anche il questore Alessandro Giuliano. Per l’occasione l’artista e collega Pasquale Caraviello ha realizzato un significativo quadro che verrà esposto nel corso dell’evento”.

All’iniziativa del 21 aprile saranno presenti, tra gli altri, i vertici nazionali e locali del sindacato, compreso il segretario generale Stefano Poloni, il regionale Ludovico Mitilini e i segretari provinciali della Campania: Giovanni Bianco (Avellino), Pasquale Musco (Caserta), Massimo Napoletano (Salerno) e Massimo Sgambato (Benevento).