Diga Campolattaro: Protocollo d’intesa contro infiltrazioni criminalità organizzata

0
634
Invaso_Campolattaro
Foto tratta dal sito del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti

Benevento – Giovedì 26 ottobre alle ore 13.00, presso la sede del Palazzo del Governo, il Vice Presidente della Regione Campania, On. Fulvio Bonavitacola, il Prefetto di Benevento, Carlo Torlontano, ed il Commissario Straordinario di Governo per l’opera, Attilio Toscano, procederanno alla sottoscrizione del Protocollo d’intesa per la prevenzione ed il contrasto dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nell’ambito delle attività relative all’intervento “Invaso di Campolattaro”.

Lo scorso settembre l’affidamento dell’appalto della grande opera che mira entro il 2026 all’autonomia idrica di tutto il territorio campano, restituendo all’enorme invaso idrico destinazione idropotabile al consumo umano, ma anche fruibilità per le aziende agricole e zootecniche.
L’intervento sulla Diga di Campolattaro è co-finanziato con fondi regionali e con fondi PNRR, (in tutto 705 milioni), suddiviso in tre lotti:
1° Galleria di derivazione, Impianto di potabilizzazione e idroelettrico;
2° e 3° Reti adduttrici e di distribuzione irriguo e potabile.

La costruzione della diga sul fiume Tammaro, affluente del Calore nel bacino del Volturno in Campania, e l’avvio delle sue attività si sono articolati tra gli anni ’60 ed il 2006. Oggi con questo nuovo intervento si vuole utilizzare al meglio una risorsa idrica pari a 120 milioni di metricubi.