Detenzione di armi e munizioni, 80 diffide e 7 denunce

Detenzione di armi e munizioni, 80 diffide e 7 denunce

3 Dicembre 2015

Detenzione di armi e munizioni, in seguito all’entrata in vigore del provvedimento che ha stabilito per i detentori di armi l’obbligo di produrre il certificato medico previsto dalle norme del Tulps, la Divisione di Polizia Amministrativa della Questura di Avellino ha espletato un’intensa attività.

Ottanta le persone diffidate e 7 quelle denunciate. Queste ultime nel “tentativo” di eludere l’adempimento previsto avevano spostato le armi detenute in luoghi diversi da quelli comunicati all’Autorità di Pubblica Sicurezza.

La polizia ha inoltre denunciato altre due persone perché responsabili del reato di omessa custodia di armi.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.