Depurazione fiume Sarno, Jucci attende la costituzione della società

0
64

Solofra – Depurazione fiume Sarno, vertici e Consigli, ma per ora solo nulla di fatto. Rinviato l’argomento relativo alla gestione dell’impianto depurativo Alto Sarno, oggetto della Pubblica assise solofrana. Intanto il gen. Roberto Jucci, Commissario Delegato per l’emergenza del fiume Sarno, resta sempre in attesa della costituzione della società che dovrebbe gestirne la depurazione, in una zona che rientra nella competenza di due Ato: il numero tre, quello vesuviano, ed il numero uno, quello irpino. Il vesuviano è già munito di una società: la Gori, mentre il territorio irpino ne risulta sprovvisto. La soluzione che i Comuni di Solofra e Mercato San Severino lasciano intravedere è tutta racchiusa in un’unica società. Una delle soluzioni iniziali vedeva la creazione in zona di un piccolo Ato e la competenza in materia era esclusivamente della Regione Campania. Si era anche pensato alla società Codiso, già preesistente sul territorio da una ventina di anni. Tuttavia la Codiso non è risultata conforme all’ordinanza governativa n° 3378. La stessa, infatti, vuole sia la società depurativa solofrana che la Gesema di Mercato San Severino, trasferite all’interno della nuova società. Il sindaco Guarino fece capire mesi addietro, di voler sottoporre l’ordinanza governativa all’attenzione del Ministro dell’Ambiente per evidenziare opportune modifiche.(di Dante Grimaldi)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here