Decade la convenzione con “Noi con Loro”, il Comune di Avellino rientra in possesso dei beni della Onlus

0
170
Il centro Aiais di Avellino

Con il decreto il cui numero di protocollo è 8069, pubblicato sull’albo pretorio, il Comune di Avellino stabilisce la decadenza delle convenzioni sottoscritte con l’associazione “Noi con Loro” e l’entrata in possesso degli immobili in uso all’organizzazione fondata da Annamaria Scarinzi in De Mita. Il decreto porta la firma del comandante della Polizia Municipale Michele Arvonio nel suo ruolo di dirigente al Patrimonio.

Il decreto, che si basa sulla perdita da parte della Onlus dei requisiti essenziali e necessari per la prosecuzione del rapporto avviato con l’ente di Piazza del Popolo, rende esecutiva la delibera con cui il commissario prefettizio Giuseppe Priolo a giugno scorso aveva dichiarato decaduta la vecchia convenzione del 1998.

Finisce definitivamente il rapporto iniziato tra l’associazione e il Comune di Avellino 32 anni fa quando, era il 4 novembre del 1988, l’allora consiglio comunale assegnava all’associazione un’area di 19520 metri quadrati per la realizzazione di un centro per soggetti affetti da menomazione fisica e psichica, poi ampliata di altri duemila metri quadrati nel 2001 per consentire la realizzazione di un campo polivalente con annessi spogliatoi e poi ancora nel 2005 con un’ultima convenzione. Totale dell’area concessa 24158 metri quadrati. Un’assegnazione dalla durata di 29 anni, rinnovabile, su richiesta dell’associazione, per un massimo di 87 anni allo scadere dei quali l’ente sarebbe diventato proprietario degli immobili realizzati.

Con il decreto di oggi, tutti i beni immobili della “Noi con Loro” ritornano in possesso al Comune di Avellino.

Ecco il decreto integrale: AP20200000512