De Sapio, ultimo anno da sindaco. A Monteforte iniziano le manovre

0
6

Monteforte Irpino – Doppio bilancio per Martino De Sapio: quello del 2006 e quello di un mandato che sta per volgere al termine. E, dopo il quale, la fascia tricolore non ha intenzione di ricandidarsi, anche se non mancherà di seguire le questioni amministrative da buon osservatore. “Sono stati avviati – ricorda De Sapio – tutti i lavori programmati in campagna elettorale. In particolare: mitigazione del rischio idrogeologico (iniziati gli interventi in vallone Oscuro, proseguiranno presto in quello dell’Olmo); cantieramento della scuola di Alvanella, attualmente a buon punto. Avviata anche la realizzazione del serbatoio per l’erogazione dell’acqua e la sostituzione della rete idrica”.
Ma ciò che premia, secondo De Sapio, è soprattutto “l’impegno assunto nei confronti dei cittadini che ci ha permesso di chiudere con la realizzazione completa di quanto previsto. Dunque, un bilancio più che positivo a coronamento di cinque anni di impegno”.
Tra i fronti di intervento, De Sapio ricorda anche la gestione di un prg “non semplice” e il concatenarsi di diverse attività “per mettere insieme il territorio nell’ottica dello sviluppo”. Non da ultimo, la lotta messa in campo per il San Giacomo: “Ci hanno assicurato che non chiuderà. Ma noi siamo mobilitati e tra qualche giorno se non ci sarà alcuna convocazione, qualcosa faremo. Abbiamo sacrificato immense risorse e non intendiamo derogare”.
Ci sta bene la diagnostica, ci sta bene il cambiamento per la modernizzazione dei servizi. Siamo disponibili: ma devono rispondere in termini positivi alle nostre richieste”. Dunque, un giudizio positivo per il lavoro svolto finora. “Siamo riusciti al meglio nella nostra missione”, conclude De Sapio, che fa il suo augurio per il futuro: “Spero che l’amministrazione che subentrerà punterà all’incremento dei servizi per i cittadini”.
Un’eredità che la fascia tricolore intende lasciare ad una squadra che sarà nel grosso riconfermata a quanto pare dietro la guida dell’attuale vicesindaco Sergio Nappi. Nell’aria volteggiano anche voci relative alla controparte: pare infatti che il centrosinistra intenda fare squadra forse alla guida di Giuseppe Del Mastro o Renato Balletta. “Ci riusciranno?” si chiede De Sapio. (di Antonietta Miceli)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here