De Luca: “In Campania mascherina sempre”. E pugno duro contro personale sanitario no vax

0
1444

“Al di là dei vaccini, siamo aiutati in questa battaglia dal senso di responsabilità generale: uso delle mascherine sempre, al chiuso e all’aperto”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso della diretta Facebook del venerdì.

“In Campania – ha ricordato De Luca – l’obbligo di uso della mascherina c’è stato sempre, non lo abbiamo interrotto neanche in estate. A volte quando cammino nelle nostre città mi arrabbio, vedo troppa gente senza mascherine. Ieri sono stato a Roma per alcuni incontri e mi sono dovuto quasi ricredere, perché abbiamo troppa gente senza mascherina da noi in Campania, dalle altre parti si fa fatica a trovare qualcuno con una mascherina. Ma noi dobbiamo pensare a noi, perché siamo la regione più delicata e difficile d’Italia per la densità abitativa che abbiamo. Dunque qui l’uso della mascherina è un obbligo per la nostra tutela”.

Pugno duro verso tutti gli operatori sanitari che non vogliono vaccinarsi. De Luca lo chiederà ai dirigenti di Asl e di aziende nel corso di una riunione che si terrà martedì prossimo per fare il punto sui posti letto disponibili in relazione ad una eventuale peggioramento dell’emergenza Covid.

“Il grosso del personale sanitario ha fatto il richiamo tra gennaio e febbraio – spiega in diretta Fb – se non ci muoviamo rischiamo di avere personale sanitario dentro gli ospedali non immunizzati e questa sarebbe una tragedia”. Le indicazioni di De Luca saranno di “estremo rigore da parte dei direttori generali verso chi non si è vaccinato”.