D’Anna: “Io all’Avellino? Speriamo che l’accordo vada in porto”

3 Gennaio 2006

Potrebbe essere un irpino il nuovo esterno destro della formazione biancoverde. Dopo anni di lontananza per fare fortuna altrove, Emanuele D’Anna potrebbe finalmente vestire la casacca della squadra della sua terra. Una storia strana la sua, costretto ad emigrare in Lombardia per riuscire a sfondare nel calcio che conta. Appena diciottenne era ritenuto da molti addetti ai lavori uno dei maggiori talenti in circolazione, poi una serie di circostanze negative ne hanno frenato la carriera. Quest’anno dopo un buon avvio di stagione è stato messo da parte da mister Gustinetti. Nato a Baiano, il 23enne centrocampista dell’Arezzo, vanta già una discreta esperienza nel campionato cadetto dove con le casacche del club toscano e del Piacenza ha collezionato oltre 50 presenze e messo a segno 5 goal di cui due proprio all’Avellino nella sciagurata stagione della gestione Zeman. Cresciuto calcisticamente nel Milan, ha giocato anche tre stagioni a Chieti. Con i neroverdi tra C1 e C2 annovera 68 gare ed una rete. Il calciatore è attualmente di proprietà del club aretino che lo ha ingaggiato in estate dalla società rossonera. Un suo eventuale arrivo all’ombra del Partenio, sarà legato alla formula del prestito fino al termine della stagione. Il giocatore è lusingato dall’interessamento del sodalizio biancoverde. L’esterno del mandamento conferma i contatti con il sodalizio di Via Cannaviello: “Ho parlato con il direttore Fedele. Mi ha chiesto se fossi disponibile a venire ad Avellino, per me non c’è alcun problema, ma dovremo riparlarne la prossima settimana. Ho bisogno di pensarci ancora un po’. Ci risentiremo e decideremo il dafarsi. Se arriverò ad Avellino credo che sarò in prestito”. Che cosa significherebbe per te indossare la maglia della squadra della tua terra? “Sarebbe bello. Una volta passata l’emozione penserei soltanto a giocare. In questo momento ho esclusivamente voglia di tornare in campo con continuità. Ora, questa è la cosa che conta di più. Chiedo a tutti soltanto un po’ di pazienza”. All’Avellino in un recente passato hai anche realizzato due reti. Che effetto ti ha fatto segnare alla tua squadra del cuore? “Il calcio a volte ti mette di fronte anche a queste cose. Nel nostro lavoro spesso i sentimenti devono essere messi da parte”.Cresciuto in Curva nei New Bush, ricorda con piacere gli anni trascorsi sugli spalti dell’impianto di Via Zoccolari: “Sono stati anni bellissimi e sarebbe davvero speciale per me adesso scendere in campo con la maglia che amo. Ho voglia di giocare e di dimostrare quanto valgo, se poi dovessi farlo ad Avellino sarà ancora meglio. Mi dispiace che la squadra stia vivendo un momento difficile e se potrò aiutarla a tirarsi fuori da questa situazione, sarò felice di farlo”. Enrico Fedele, si è incontrato con Ermano Pieroni diesse della formazione toscana per discutere il passaggio del centrocampista ai lupi. Il responsabile di mercato del club aretino, ha confermato l’operazione mostrandosi fiducioso per la buona riuscita dell’affare. Con il dirigente della società di Mancini si è parlato anche del centrale difensivo Emanuele Venturelli. Il 33enne difensore, seppur agli sgoccioli della propria carriera, ha quasi sempre giocato in C ed in Interregionale. Molti non lo ritengono l’elemento giusto per il salto di qualità. Sul calciatore, che tra l’altro avrebbe già rifiutato la destinazione irpina, anche Pisa, Perugia e Salernitana. L’accordo tra le due società è stato trovato, ma il calciatore non ha nessuna intenzione di approdare in biancoverde. In cambio all’Arezzo finirà il capitano Simone Puleo, che nei giorni scorsi aveva rifiutato diverse offerte di squadre di B e C. Alla corte dell’ex allenatore dell’Albinoleffe, arriverà anche l’honduregno Julio Cesar Leon, che la dirigenza irpina ha rispedito al mittente. Intanto, nelle ultime ore, si registra un interessamento del Catanzaro dell’ex diesse Pavarese per l’esterno napoletano Massimo Russo. Il biondo terzino è entrato anche nell’orbita della Torres di Cuccureddu.

(Di Sabino Giannattasio)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.