Da Colorado a Cesinali, Pistillo è pronto a stupire: “Rendo visibile ciò che è invisibile”

0
721

Sabato 28 maggio, dopodomani, il “Pistillo Family Show” sarà in Irpinia direttamente da Colorado con Andrea Viganò. Un momento da non perdere per diversi motivi. Innanzitutto, perché le offerte volontarie – che sarà possibile effettuare anche direttamente in teatro – serviranno all’acquisto di un pulmino per disabili. E poi, perché si preannuncia uno spettacolo entusiasmante.

L’appuntamento è alle 18.30 al teatro d’Europa di Cesinali, ad organizzare il tutto l’associazione “I fiori di Gemma”. Andrea è pronto a stupire.

“Pistillo – ci dice – nasce circa 15 anni fa da un personaggio che interpretavo in uno spettacolo teatrale per bambini, era un clown che sognava di volare per esplorare il mondo, mi ero ispirato ai supereroi e anche al grande Chaplin perché amo il cinema muto. Aveva creato un numero con un bastone magico bianco e rosso tipo caramella che qualche anno dopo è diventato il simbolo di Pistillo a Colorado”.

“Sul palco – prosegue – racconto storie attraverso il mimo e la musica, mi piace utilizzare oggetti di uso quotidiano che trasformo con la fantasia per dare forma alla trasparenza e rendere visibile ciò che è invisibile”.

Pistillo regalerà a tutti un momento di svago e spensieratezza. E solo Dio sa quanto ne abbiamo bisogno. “Quando mi esibisco cerco sempre di portare al pubblico sorrisi, buon umore e momenti di spensieratezza, in questo momento storico abbiamo tutti bisogno di tornare alla serenità e ad un equilibrio che permetta soprattutto ai bambini di crescere con gioia per apprezzare al meglio i valori più importanti della la vita come l’amore e l’amicizia”.

A proposito della guerra in Ucraina, ecco cosa ci dice Pistillo: “Purtroppo l’uomo commette l’errore più grande perché combatte contro se stesso, l’unica cosa che non si può fermare è il tempo, oggi Pistillo “a modo suo” metterebbe in pausa il mondo con un telecomando e alla velocità supersonica andrebbe ad aiutare chi ne ha bisogno ma prima di premere play passerebbe a dare una padellata in testa a coloro che stanno complicando le cose e vogliono fare gli eroi senza riflettere prima di agire”.

Pistillo è pronto a “trasformarsi” in Andrea. “A breve partirò per il Forte Village in Sardegna dove lavoro da una decina di anni nel periodo estivo, ho creato un format di intrattenimento e spettacoli per famiglie che provengono da tutto il mondo. Inoltre sto lavorando ad un progetto bellissimo sulla sostenibilità insieme a due soci, si tratta di uno spettacolo ambientato nel mare con un cast di 15 grandi artisti che debutterà ad ottobre nel nord Italia e poi passerà per tutte le città più belle del nostro Paese fino al Sud”.

Nel frattempo, prima di spiccare il volo per la Sardegna, tappa in provincia di Avellino. “Qualche anno fa ho avuto il piacere di conoscere Antonello Pellecchia a Milano ed è nata una bella amicizia, mi ha parlato dell’associazione e dello scopo di questa bellissima iniziativa solidale per acquistare un pulmino per i bambini disabili, così ho accettato immediatamente con immensa gioia”.

“Ai ragazzi, anche irpini, che mi seguono, vorrei trasmettere che i valori più importanti della vita non vanno quantificati solo in un numero di like o di follower, si può trovare la felicità dalle cose più semplici che ci circondano ma che spesso non vediamo, dobbiamo apprezzare e goderci la vita reale, scoprire, conoscere e aiutare le persone che ogni giorno incontriamo, ogni esperienza positiva o negativa fa parte del percorso di ognuno, sarà tutto costruttivo e servirà a crescere e a disegnare il nostro cammino”.

Dunque, appuntamento a dopodomani. “Nello spettacolo utilizzo circa 2500 effetti sonori, ci sarà tantissima musica e ci divertiremo perché sarà una grande festa. Vi aspetto a braccia aperte e non vedo l’ora di vedervi. Grazie!!!”.