Da Carife a Frigento, domenica una passeggiata da museo a museo

Da Carife a Frigento, domenica una passeggiata da museo a museo

17 Giugno 2021

Da Carife a Frigento, domenica una passeggiata da museo a museo. La manifestazione dall’Associazione Arteologica. Si partirà alle 8 dalla sede del Mac-Museo Archeologico di Carife e si raggiungerà intorno alle 18 il Museo Civico di Frigento “Frimact”.  

Attraverso un paesaggio ricco di suggestioni con svariate emergenze storiche e archeologiche, l’esperienza mira a rendere accessibile in modo diretto un segmento importante della bellezza che costella questa porzione d’Irpinia.  

Lungo il percorso è prevista una sosta a Sant’Angelo al Pesco, dopo l’attraversamento dell’Ufita. Il luogo, non molto conosciuto, offre suggestioni davvero uniche. Su una maestosa roccia si ergono i ruderi di una rocca di epoca medievale del IX secolo; dominava un’ampia area ed era in collegamento visivo con gli altri fortilizi limitrofi di Guardia Lombardi, Rocca San Felice. In seguito vi sorsero un villaggio e una chiesa con monastero, complesso saccheggiato e bruciato dai Saraceni nel 1200. Dopo l’Unità d’Italia fu riparo di briganti che facevano razzie e si nascondevano nella zona. 

In merito, ecco la dichiarazione del sindaco Carmine Ciullo: “Proprio a cavallo del solstizio d’estate ospiteremo un’interessante iniziativa organizzata da Arteologica. Si tratta di una passeggiata lungo sentieri storici. Un’immersione in un paesaggio suggestivo e ricco di storia, com’è stata definita. È una delle tante attività che il nostro territorio può offrire e noi siamo sempre disponibili a spalleggiare iniziative che coniughino natura, arte e cultura. Il nostro Palazzo De Leo è una vera casa della cultura, ospita, oltre a una mostra di arte contemporanea, il nostro museo civico. Vi è una mostra archeologica permanente nata nel 2015 dal proficuo dialogo con la Soprintendenza Archeologia. L’esposizione, anche attraverso suggestive installazioni audiovisive, ripercorre le tappe fondamentali delle vicende storiche del centro irpino di Frigento”.