Da Ariano al Teatro dell’Opera,l’ascesa del Billy Elliot d’Irpinia.

0
287

Da Ariano Irpino al Teatro dell’Opera di Roma, dalle pedane di una palestra di periferia ad uno dei più prestigiosi palcoscenici italiani.

La storia di Antonio Manganiello, novello Billy Elliot d’Irpinia, è intrisa di passione, forza di volontà e impermeabilità al pregiudizio.

Ad appena 14 anni, l’aspirante etoile vanta già un curriculum di tutto rispetto.

La sua predilezione per la danza nasce sui banchi della scuola elementare. Galeotto fu un progetto scolastico dedicato al teatro e alla danza che lo folgorò letteralmente.

I primi passi, osteggiati da una maestra poco lungimirante ed incoraggiati, invece, dai genitori, a cominciare da papà Mario, assessore allo sport del comune di Ariano Irpino.

Il piccolo Antonio, che il prossimo 29 ottobre sarà di scena negli studi Rai de “I fatti vostri” per una esibizione in diretta, appare determinato e sembra non badare ai piccoli sfottò che, pure, non mancano.

A incidere, definitivamente, sulla sua scelta di inseguire un sogno è Raffaele Paganini.

Antonio lo incontra durante uno stage ad Ariano.

Decide di parlargli, di manifestargli le sue aspirazioni e le sue paure. Il ballerino lo incoraggia a non mollare. Da lì prende il via un percorso che lo porta prima a Siena, poi a Firenze, presso la scuola di Elisabetta Hertel, dove segue un corso concentrato nei fine settimana.

Quindi il grande salto. Prima il provino al San Carlo di Napoli superato a pieni voti, poi la delusione alla Scala di Milano e, infine, l’ammissione alla scuola di danza del Teatro dell’Opera di Roma, ormai quattro anni fa.

Nella capitale Antonio Manganiello si è trasferito ad appena dieci anni, distaccandosi dalla famiglia per coltivare le sue ambizioni.

Oltre alla scuola di danza del Teatro dell’Opera, nella capitale Antonio frequenta con profitto il Liceo.

Tra gli amici è ormai una piccola star.

La sua crescita è stata esponenziale e, quest’anno, si prepara per il terzo anno consecutivo a salire sul palco del più importante teatro capitolino, dal 19 dicembre all’8 gennaio 2015, dove farà parte del corpo di ballo che interpreterà Lo Schiaccianoci con le coreografie di Giuliano Peparini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here