Covid, sei morti al “Moscati” in otto giorni

0
1365

Covid, sei morti al “Moscati” in otto giorni. La lunga scia dei decessi, a causa del coronavirus, purtroppo non si arresta in provincia di Avellino. In otto giorni, secondo il bollettino diffuso oggi dall’ospedale del capoluogo irpino, il virus ha ucciso sei pazienti che erano ricoverati nelle aree covid della struttura di contrada Amoretta.

Per la precisione, dal 2 gennaio a oggi, sono deceduti sei pazienti residenti nella provincia di Avellino: una paziente di 58 anni, una 85enne e una 74enne; un paziente di 55 anni, un 84enne e un 86enne. Intanto, nelle aree Covid dell’Azienda ospedaliera Moscati sono ricoverati 18 pazienti, uno dei quali in terapia intensiva.

L’Asl invece comunica che sono stati processati 1.037 tamponi, di cui sono risultati positivi al covid 187. Ad Avellino sono 49 i contagiati, 6 a Montoro, 5 a Pratola Serra. Al “Frangipane” di Ariano, ricoverate 15 persone in degenza ordinaria, positive al virus.